Netflix: come si paga l’abbonamento al servizio

0
1699
Netflix

Netflix è diventato uno dei servizi internet più utilizzati degli ultimi tempi. Diversi utenti, per esempio, prima di sottoscrivere un abbonamento con il servizio, preferiscono provare un periodo gratuito di 30 giorni che proprio la TV su internet mette a disposizione. Trascorsi i 30 giorni, come fare l’abbonamento, se si decide per avere sempre a disposizione Netflix? Ecco una piccola guida che vi può aiutare a capirne di più sui metodi più utilizzati per pagare l’abbonamento a Netflix.

Come registrare l’abbonamento

Abbonarsi a Netflix è piuttosto facile. Basta collegarsi al sito internet ufficiale del servizio TV oppure utilizzare l’apposita applicazione per Android e iOS. Occorre cliccare sul pulsante che porta la dicitura “abbonati gratis per un mese”. Successivamente si clicca sul pulsante “vedi i piani”.

Poi si deve selezionare il tipo di abbonamento scelto e cliccare su “continua”. Si segue ancora la procedura guidata, inserendo i dati richiesti per l’accesso e cliccando di nuovo su “continua”. L’utente a questo punto visualizza una schermata, in cui può scegliere il metodo di pagamento.

In questo modo si può registrare il metodo di pagamento preferito e rivolgersi ad esso ad ogni scadenza dell’abbonamento, per continuare ad usufruire dei contenuti televisivi che Netflix mette a disposizione.

Come pagare l’abbonamento

Molti utenti utilizzano la propria carta di credito per pagare l’abbonamento a Netflix. Si può utilizzare PayPal oppure una carta di credito che appartiene ai circuiti Visa, Mastercard e American Express. Ma c’è anche un’alternativa molto valida da sfruttare, invece di ricorrere alla carta di credito.

Si tratta dell’uso delle carte regalo. In pratica sono delle apposite schede che si possono acquistare presso i centri autorizzati, decidendo l’importo da spendere. Ci sono carte da 12, da 25 o da 50 euro. Una volta acquistata la scheda, inseriamo il codice che essa riporta per poter procedere al pagamento dell’abbonamento.

Le offerte di Netflix in base al piano scelto

Ma quanto costa l’abbonamento a Netflix? In generale la TV a pagamento offre la possibilità di scegliere fra differenti opzioni. Ciascun utente infatti può scegliere l’offerta che ritiene più adatta alle proprie esigenze. Naturalmente non tutti guardano tutto su Netflix, anche perché, per gli impegni della vita quotidiana, c’è anche chi non ha molto tempo a disposizione da dedicare alla TV.

Proprio per questo motivo gli importi possono variare anche in base al servizio reso. L’offerta base è quella che permette di vedere i contenuti del catalogo da un solo dispositivo. Il prezzo è piuttosto contenuto, perché si pagano 7,99 euro al mese per vedere i programmi in definizione standard.

Pagando 10,99 al mese, abbiamo un’altra offerta, chiamata standard. Si possono associare due dispositivi contemporaneamente e si possono vedere contenuti in alta definizione. Con l’importo di 13,99 euro al mese, si può accedere all’offerta premium. Questa promozione permette di associare quattro dispositivi differenti e guardare i contenuti in Ultra HD.

Come disdire l’abbonamento

Per disdire l’abbonamento a Netflix non dobbiamo pagare alcun prezzo. Inoltre, se abbiamo intenzione di togliere il servizio, ricordiamoci che fino alla data della scadenza dell’ultimo mese abbiamo sempre la possibilità di continuare a vedere i contenuti televisivi.