Mobile

Samsung Focus, nuova smart app Android per la produttività a 360°

Samsung Focus, nuova smart app Android per la produttività a 360°
Samsung Focus, nuova smart app Android per la produttività a 360°
Roberta Betti

Aumentare la propria produttività su Android grazie ad una nuova app creata nientemeno che da Samsung: queste sono le premesse di Samsung Focus, software a tutto tondo per la gestione di email, attività, notifiche, contatti ed ovviamente l’agenda quotidiana, sincronizzando il tutto in un ambiente operativo che non richiede l’ausilio di altre app per funzionare al meglio.

Samsung Focus ricorda per certi aspetti Blackberry Hub, e permette l’utilizzo di un’interfaccia a schede per passare da un task all’altro in modo veloce e facile, seguendo inoltre i protocolli di trasporto dati POP3, IMAP, e Active Sync (nato da Microsoft per la sincronizzazione dinamica di informazioni tra i dispositivi mobile). L’app è free e disponibile su Google Play Store, a questo indirizzo e completa di tutto il necessario per impostare il proprio hub virtuale.

Come funziona Samsung Smart? L’app è veramente molto intuitiva: possiamo accedere ad ogni sezione premendo i pulsanti che troviamo in basso al display, organizzati direttamente da Samsung in modo da tenere separate le varie funzioni, pur permettendo ad esse di comunicare tra loro per dare un senso di continuità tra tutte le informazioni e gli eventi in memoria. Samsung Smart permette inoltre all’utente di trovare una notifica ed una funzione diversa per ogni tab, in modo da non creare confusione tra i diversi task.

Samsung Smart: Android si apre alla produttività all-in-one

Grazie all’app, avremo anche a disposizione un calendario unico per la gestione di appuntamenti, una tab per i memo e gli appunti rapidi, i contatti e naturalmente i messaggi mail pervenuti da tutti gli account che possediamo e di cui vogliamo leggere in tempo reale le novità.

Una delle feature più interessanti di Samsung Smart diventa così lo scambio di informazioni tra tab: potremo aggiungere eventi e appuntamenti al calendario lasciando che l’app recuperi automaticamente quanto indicato nelle mail e nei promemoria, senza dover necessariamente inserire a mano le informazioni e le date degli incontri a cui vogliamo partecipare.

Per eseguire tutte le operazioni di aggiornamento possiamo utilizzare un pulsante floating che ricorda molto da vicino quello utilizzato nei principali software di messaggistica. Ogni scheda permette così l’inserimento e l’editing di nuovi dati.

Samsung Focus si connette inoltre con Outlook, Office 365, Exchange Server e Google (ed i suoi servizi), in modo da interfacciarsi con ambienti popolari per la gestione delle mail e delle rubriche personali. Se siamo utenti Android Marshmallow, infine, ed abbiamo aggiornato alla versione 6.0.1., l’app sembrerà studiata proprio per noi, permettendo un’organizzazione e una gestione delle grafiche in maniera più veloce e integrata col sistema operativo.

I dispositivi Samsung possono così arricchirsi gratuitamente di una buona suite di produttività, completa e adatta alle esigenze di tantissime categorie di utenti: il tutto gratuitamente, e con la stessa qualità a cui Samsung ci ha abituato nei suoi servizi.

Mobile
Roberta Betti
@SerikaSerizawa8

Appassionata di hi-tech ed entertainment digitale, e più generalmente di tutto ciò che ruota attorno il sistema di numerazione binario: sistemi open source, OS, privacy, app, videogames, device e quanto il prolifico mondo della tecnologia ci propone ogni giorno

Altri in Mobile

OnePlus 5, il nuovo concept: quali sono le differenze con OnePlus 3T?

OnePlus 5, il nuovo concept: quali sono le differenze con OnePlus 3T?

Roberta Betti24 marzo 2017
Android O: disponibile la Developer Preview 1, tutte le novità

Android O: disponibile la Developer Preview 1, tutte le novità

Marco Radaelli22 marzo 2017
Android O in arrivo: nuove icone, notifiche e risparmio energetico

Android O in arrivo: nuove icone, notifiche e risparmio energetico

Marco Radaelli21 marzo 2017
Sony Xperia L1, trapela il nuovo successore di Xperia L?

Sony Xperia L1, trapela il nuovo successore di Xperia L?

Roberta Betti20 marzo 2017
Connettività 5G: sperimentazione in 5 città italiane

Connettività 5G: sperimentazione in 5 città italiane

Marco Radaelli17 marzo 2017
Xiaomi Redmi Pro 2, un ottimo medio-gamma in attesa di Mi 6

Xiaomi Redmi Pro 2, un ottimo medio-gamma in attesa di Mi 6

Roberta Betti17 marzo 2017
WhatsApp e Telegram hackerati con una foto: cosa bisogna fare

WhatsApp e Telegram hackerati con una foto: cosa bisogna fare

Marco Radaelli16 marzo 2017
Honor 8 Pro, debutto primaverile di un ottimo smartphone Android Nougat

Honor 8 Pro, debutto primaverile di un ottimo smartphone Android Nougat

Roberta Betti15 marzo 2017
Meizu Pro 6 Plus, top di gamma Android simile a Galaxy S7

Meizu Pro 6 Plus, top di gamma Android simile a Galaxy S7

Roberta Betti12 marzo 2017