Microsoft

Microsoft: Windows 10 continua a crescere, Edge fatica

Microsoft: Windows 10 continua a crescere, Edge fatica
Microsoft: Windows 10 continua a crescere, Edge fatica

Microsoft gongola per la crescita continua di Windows 10, ma deve fare i conti con le difficoltà del browser Edge. Ad ottobre, la casa di Redmond aveva annunciato in pompa magna la crescita costante del nuovo sistema operativo, che aveva tagliato il traguardo dei 400 milioni di dispositivi. Da allora il dato ufficiale non è più stato aggiornato, ma stando a quanto riferisce oggi ‘NetMarketShare’, la crescita del sistema operativo Microsoft è costante e adesso si sarebbe attestato sul 25% del market share. Considerato che Windows 10 ha solo un anno e mezzo di vita, si tratta di un dato assai importante.

Per la precisione, secondo il report di ‘NetMarketShare’, Windows 10 è arrivato al 24,36% del mercato a dicembre 2016, mentre il mese precedente aveva raggiunto quota 23,72%. Una crescita che ha ancora più valore se si pensa che l’upgrade gratuito dalle precedenti versioni del sistema operativo è scaduta da tempo. Anche se ora bisogna acquistarlo, dunque, il nuovo Windows continua a riscuotere successo. Bene anche Windows 7, che ha una quota di mercato del 48,34% con un aumento dell’1,17% rispetto al mese precedente. A sorpresa, resiste anche Windows XP con il 9,07%. Segno negativo, invece, per Windows 8.1, che cala dall’8,01% al 6,90%. Anche Linux scende, seppur solo dello 0,1%.

Microsoft Edge sale piano

Insomma, Microsoft è assai in salute nel mercato dei sistemi operativi, sia per quel che riguarda gli utenti consumer, sia per quelli business. Non si può dire lo stesso per il browser Edge, che tra i software di navigazione continua a dare segnali di crescita blandi. NetMarketShare sostiene che il browser di Redmond ha una quota di mercato del 5,33%, +0,12 rispetto al 5,21% del mese precedente. Nonostante un’indiscutibile crescita rispetto all’anno precedente, Edge sta incontrando ancora la diffidenza di tantissimi utenti Internet. Crollo verticale per Internet Explorer, che in un anno ha perso circa il 55% del mercato.

  • Mattia

    Edge è un ottimo browser. Appena rilasciato peccava di diversi bug (specialmente chiusura improvvisa e inavvertita della finestra), però la velocità rispetto agli altri browser era già notevole. Diedi subito fiducia a Microsoft abbandonando Chrome e passando definitivamente ad Edge. Da allora non sono più tornato a Chrome, e nel frattempo i bug sono stati risolti. Feci lo stesso nel 2008 passando da IE a Chrome: lo adottai al primo rilascio (anche Chrome al primo rilascio aveva diversi bug) intuendone la potenzialità. Quando Chrome era ancora usato solo dall’1% dell’utenza internet previdi che nel giro di pochi anni sarebbe diventato un prodotto di massa, e la mia predizione non è stata smentita: Chrome ha rinnovato il mercato dei browser, ed è usato dal 70% dell’utenza. Bisogna ammettere però, in tutta franchezza, che oggi è diventato un software pesante e ha perso la carica innovatrice originaria.

    Oggi lo stesso potenziale, incarnato da una grafica spartana e una interfaccia veloce, lo vedo in Edge. La Microsoft ha commesso solo un piccolo errore, che nell’epoca dell’informazione visiva comporta però un effetto spropositato: l’ICONA. Ha deciso di rendere pubblico Edge tramite un’icona pressoché identica a quella di IE, e in quanto tal identificante (specialmente agli occhi della massa di utenti con scarso interesse tecnico) il nuovo con il vecchio browser. Questo è, a mio parere, ciò che sta frenando la crescita di Edge. Se Microsoft avesse optato per un’icona completamente diversa sin dal principio, ad oggi i risultati sarebbero diversi. Potrebbe essere ancora in tempo per cambiare rotta.

    • kelvin78

      Lo proverei se esistesse per Mac. Magari quando MS la smetterà di vivere confinata nel suo piccolo mondo gli darò un po’ di fiducia

Microsoft
@mradaelli1

Internet è il luogo ideale per soddisfare la mia curiosità, guardare a mondi lontani, immaginare il futuro sapendo che è ad un bit da me

Altri in Microsoft

Xbox One X: ufficiale supporto mouse e tastiera, ma non solo

Xbox One X: ufficiale supporto mouse e tastiera, ma non solo

Mirko Nicolino4 settembre 2017
Microsoft gaming: bene le vendite software, male con l’hardware

Microsoft gaming: bene le vendite software, male con l’hardware

Mirko Nicolino22 luglio 2017
Microsoft licenzia circa il 10% dei dipendenti: ecco perché

Microsoft licenzia circa il 10% dei dipendenti: ecco perché

Mirko Nicolino8 luglio 2017
Windows 10: il codice sorgente finisce in Rete

Windows 10: il codice sorgente finisce in Rete

Mirko Nicolino26 giugno 2017
Windows 10 si mostra in tre nuove versioni

Windows 10 si mostra in tre nuove versioni

Mirko Nicolino5 giugno 2017
Windows 10 Anniversary Update: pubblicità in Esplora File?

Windows 10 Anniversary Update: pubblicità in Esplora File?

Roberta Betti11 marzo 2017
Windows 10 ora supporta i video a 360 gradi

Windows 10 ora supporta i video a 360 gradi

Mirko Nicolino1 marzo 2017
Skype Preview, in test una nuova versione di Skype

Skype Preview, in test una nuova versione di Skype

Irene Podestà17 febbraio 2017
Windows 10 installato su un computer su quattro

Windows 10 installato su un computer su quattro

Mirko Nicolino3 febbraio 2017