Auto a guida autonoma in tilt per i bollini sui segnali stradali

0
946
auto guida autonoma

Mandare in tilt le auto a guida autonoma può essere più semplice del previsto. Lo dimostra uno studio effettuato da alcuni ricercatori dell’Università di Washington, che sono riusciti a confondere le cosiddette driverless car (o autonomous car) applicando adesivi e bollini su alcuni cartelli stradali.

Dopo aver effettuato lo studio, uno dei ricercatori, Yoshi Kohno, ha rilasciato alcune dichiarazioni al portale ‘Car and Driver’, spiegando di aver realizzato un algoritmo, in grado di intercettare il sistema utilizzato dalle auto senza pilota per la “visione”, creando immagini alterate di segnali, dando così indicazioni scorrette.

Nella sostanza, si è riusciti ad esempio a far percepire ad una diverless car un segnale di uno stop come se fosse un limite di velocità, applicando sul cartello stradale alcuni adesivi fatti in casa con una normalissima stampante a colori. Come sottolinea l’agenzia ‘Ansa’, quella che per l’occhio umano è una modifica insignificante, per l’intelligenza artificiale delle auto a guida autonoma, è invece un messaggio altamente fuorviante. È facilmente immaginabile, dunque, cosa potrebbe succedere se una vettura a guida autonoma dovesse andare in tilt così facilmente in mezzo al traffico.