IFA 2016, Sony Xperia XZ e Xperia X Compact conquistano il pubblico

0
2192

Sony ha appena rivelato all’IFA 2016 due smartphone Android Marshmallow su cui si è molto discusso durante l’estate appena conclusa, tra rumor riguardanti il loro design e soprattutto le specifiche tecniche che dovrebbero fare almeno di uno dei due device un vero e proprio flagship. I due dispositivi in questione sono Xperia XZ e Xperia X Compact, accomunati da una fotocamera dalla risoluzione strabiliante (con ben 23 megapixel) e specifiche tecniche da non sottovalutare.

Il palcoscenico dell’IFA 2016 è l’ideale per dissolvere gli ultimi dubbi relativi ai due nuovi membri della serie X, presentata per la prima volta durante il passato Mobile World Congress tenutosi in Spagna, a Barcellona. Prendendo subito in considerazione il vero e proprio “peso massimo” dei due nuovi Xperia, Xperia XZ, notiamo alcune caratteristiche che potrebbero sembrarci familiari già dal primo sguardo esterno: il design è effettivamente molto simile alle prime edizioni dei Lumia firmati Nokia, dotati di bordi perfettamente squadrati capaci di migliorare il grip anche nelle condizioni d’uso più difficili.

Il retro del nuovo Xperia XZ è invece costruito in una lega appositamente creata da Sony per l’occasione, di nome ALKALEIDO. Si tratta di un materiale dotato di trademark, e da quanto rivelato è una lega a base di alluminio in grado di massimizzare lucentezza e pulizia del dispositivo, soprattutto nel lungo termine, anche in seguito ad uso massiccio.

Xperia XZ e X Compact: i due smartphone Android Marshmallow che aspettavamo?

Come spesso succede con diversi dispositivi della gamma Xperia, Sony ha ben pensato di dotare XZ e X Compact di protezione contro polvere ed acqua, includendo nel robusto telaio in alluminio una dotazione hardware irresistibile per chi si lascia trascinare dagli smartphone Android dotati di Snapdragon 820, che non a torto potrebbe essere definito il chipset rivelazione del 2016.

Non manca, per Xperia XZ, uno schermo 5,2 pollici Full HD (perciò a 1920×1080 pixel),3 GB di memoria RAM e spazio di storage complessivo 32 GB (64 nel caso in cui si scegliesse la versione comprensia di dual SIM), ovviamente per chi volesse completamente espandibile con microSD card fino a 256 GB. X Compact, pur essendo davvero simile al top di gamma per quanto riguarda finiture e design, presenta un display 4,6 pollici (1280×720 pixel), chipset Snapdragon 650, e identici parametri di storage e RAM.

La fotocamera integrata è ovviamente il punto forte di entrambi i nuovi Xperia: un sensore Exmor RS 23 megapixel migliorato da una stabilizzazione dell’immagine a 5 assi permette la registrazione di video 4K ed un bilanciamento dei valori del bianco unico, aggiungendo la correzione del sensore RGBC-IR per immagini RGB e le riprese effettuate in infrarosso: una flessibilità simile è rara negli smartphone di medio ed alto livello attualmente popolari sul mercato.

I due Xperia sarebbero già pronti per l’arrivo ai principali retailer; tuttavia aspettiamo comunicazione ufficiale di Sony, che dovrebbe dare il via alla distribuzione vera e propria una volta concluso l’evento IFA 2016.