Mobile

Samsung Galaxy Note 6 anteprima, data di uscita forse in Agosto

Samsung Galaxy Note 6 anteprima, data di uscita forse in Agosto
Samsung Galaxy Note 6 anteprima, data di uscita forse in Agosto
Pierfrancesco Biccoli

Se vi piacciono gli smartphone giganti, potenti e dotati di stylus, è probabile che siate già in attesa dell’uscita di uno dei prodotti più noti per queste caratteristiche: il Samsung Galaxy Note 6.

Diciamo subito che gli ultimi rumors collocano la data di uscita del prossimo phablet di casa Samsung intorno alla metà di Agosto. Con l’approssimarsi della probabile data di uscita si intensificano anche i rumors su quali potrebbero essere le possibili caratteristiche tecniche in carico al Samsung Galaxy Note 6.

Ovviamente molte delle caratteristiche di cui parleremo in questo articolo sono semplicemente delle ipotesi, altre potrebbero avvicinarsi alla realtà, in linea di massima abbiamo raccolto tutte le indiscrezioni provenienti dai leakers e da persone vicine al brand coreano e le abbiamo riassunte nel nostro articolo, senza la pretesa che siano necessariamente vere.

Bordo curvo o bordo piatto

Samsung ha da tempo abbracciato il concetto di bordo curvo per i suoi display, il Samsung Galaxy S6 e il Samsung Galaxy S7 hanno fatto della curvatura del display il proprio marchio di fabbrica. Il Samsung Galaxy Note 6 avrà uno schermo curvo o no? La domanda non ha ancora una risposta precisa, apparentemente Samsung sta ancora sviluppando tutte e due le soluzioni e deciderà solo in prossimità della data d’uscita quale sarà la curvatura dello schermo del suo Phablet. In ogni caso è abbastanza improbabile che il Note 6 arrivi sul mercato in tutte e due le versioni.

Il sito GSM Helpdesk sembra essere abbastanza certo che una sola delle due versioni arriverà sul mercato. Dunque la prima reale indiscrezione rimane ancora avvolta da un velo di mistero.

Un grande telefono una grande batteria

Ancora il sito GSM Helpdesk riporta una notizia secondo la quale il Samsung Galaxy Note 6 avrà una batteria notevolmente migliorata rispetto a quella del suo predecessore, si parla addirittura di 4000mAh contro gli attuali 3000mAh del Note 5.

Una batteria con questa capacità di carica lascia supporre che lo schermo sarà ancora leggermente più grande, probabilmente ricavando spazio dallo spessore dei bordi. In ogni caso una batteria da 4000mAh è decisamente un bel salto rispetto alla situazione attuale. Se la notizia fosse confermata, certamente sarebbe una bella spinta all’acquisto.

Possibile anche la presenza di una porta USB Type-C per la ricarica e la trasmissione dati.

Sotto il display, processori potenti

Il Galaxy Note non è mai stato un telefono lento, anzi probabilmente durante l’utilizzo giornaliero si distingue per la velocità. Samsung potrebbe equipaggiare il suo prossimo Galaxy Note 6 con due processori differenti per altrettante versioni. Uno dei due processori potrebbe essere l’Exynos 8890 che già equipaggia il Galaxy S8 e l’atro potrebbe essere un Qualcomm Snapdragon 823.

L’Exynos 8890 che euqipaggia attualmente il Galaxy S7 sembra essere già un processore maturo, affidabile ed estremamente veloce. Nulla si può dire ancora sullo Snapdragon 823 che a nostra memoria non ha fatto la sua comparsa fra gli smartphone attualmente in commercio. A giudicare dalla sigla dovrebbe essere più potente dell’820 che è montato sull’HTC 10 e sull’LG G5 ma nulla ancora di preciso si puàò dire su questo processore.

Per cotanta potenza, è possibile che Samsung decida di montare a bordo almeno 6GB di Ram per 32GB di storage interno. A dirigere l’orchestra ci sarà molto probabilmente Android N.

Prezzi e disponibilità

Come già detto è possibile che il Samsung Galaxy Note 6 veda la luce alla metà di Agosto, ma è altrettanto probabile che possa essere presentato agli utenti durante l’IFA di Berlino la prima settimana di Settembre.

Per quanto riguarda i prezzi, potrebbero aggirarsi fra i 700€ e gli 800€, in una fascia non troppo distante da quella attualmente occupata dal Note 5.

Mobile
Pierfrancesco Biccoli
@pbicco

Programmatore, viaggiatore, sportivo, di solito mi lascio appassionare da tutto ciò che ha luci colorate e tasti da premere

Altri in Mobile

HTC U, nuovo smartphone Android Nougat con telaio sensibile al tocco

HTC U, nuovo smartphone Android Nougat con telaio sensibile al tocco

Roberta Betti31 marzo 2017
Samsung Galaxy S8 e S8 Plus presentati ufficialmente: caratteristiche e prezzi

Samsung Galaxy S8 e S8 Plus presentati ufficialmente: caratteristiche e prezzi

Marco Radaelli30 marzo 2017
WhatsApp, ecco Revoke: 2 minuti di tempo per cancellare un messaggio

WhatsApp, ecco Revoke: 2 minuti di tempo per cancellare un messaggio

Marco Radaelli29 marzo 2017
Oppo F3 Plus: due fotocamere frontali per il nuovo “Selfie Phone” Android

Oppo F3 Plus: due fotocamere frontali per il nuovo “Selfie Phone” Android

Roberta Betti26 marzo 2017
OnePlus 5, il nuovo concept: quali sono le differenze con OnePlus 3T?

OnePlus 5, il nuovo concept: quali sono le differenze con OnePlus 3T?

Roberta Betti24 marzo 2017
Android O: disponibile la Developer Preview 1, tutte le novità

Android O: disponibile la Developer Preview 1, tutte le novità

Marco Radaelli22 marzo 2017
Android O in arrivo: nuove icone, notifiche e risparmio energetico

Android O in arrivo: nuove icone, notifiche e risparmio energetico

Marco Radaelli21 marzo 2017
Sony Xperia L1, trapela il nuovo successore di Xperia L?

Sony Xperia L1, trapela il nuovo successore di Xperia L?

Roberta Betti20 marzo 2017
Connettività 5G: sperimentazione in 5 città italiane

Connettività 5G: sperimentazione in 5 città italiane

Marco Radaelli17 marzo 2017