Windows 10 installato su un computer su quattro

0
2948
windows 10 quote mercato

Windows 10 cresce del 119% rispetto allo scorso anno: l’ultimo sistema operativo prodotto da Microsoft è installato praticamente su un computer su quattro. Superata quota 25% del mercato secondo gli ultimi dati di ‘Net Applications’. Nel giro di un anno e mezzo, dunque, l’azienda di Redmond ha visto una diffusione esponenziale del proprio sistema, che per un periodo è stato distribuito anche in maniera gratuita.

La crescita è stata costante se si analizzano gli step fin qui compiuti: dopo quattro settimane, Windows 10 era installato su 75 milioni di computer, che diventavano 110 milioni dopo 10 settimana, mentre in meno di sei mesi si toccava quota 200 milioni. A 14 mesi dal debutto, infine, i PC con Windows 10 sono diventati ben 400 milioni. Una cifra importante, ma non ancora sufficiente per raggiungere le previsioni dell’azienda di Redmond, che ha l’obiettivo di raggiungere 1 miliardo di computer nell’arco di 2-3 anni al massimo. Ad abbassare le stime Microsoft, è stato Windows 10 Mobile, che non è andato secondo le attese.

A dicembre 2016, le quote di mercato di Windows 10 hanno toccato quota 24,36%, mentre a gennaio 2017 secondo Net Applications c’è stato un incremento dello 0,94%, raggiungendo il 25,30%. La crescita di Windows 10 è dunque costante, anche se dalla seconda metà di luglio il ritmo è andato abbassandosi poiché è terminata la promozione che prevedeva l’aggiornamento gratuito da un vecchio sistema operativo Microsoft.

Windows XP a sorpresa: +0,10%

Windows 8, invece, detiene l’1,62% delle quote di mercato, Windows 8.1 il 6,90%. In prima posizione, dunque, si conferma Windows 7, le cui quote a gennaio sono comunque scese passando dal 48,34% del mese precedente al 47,20%. Sotto l’1% Windows Vista, sistema operativo che ha ormai 10 anni, mentre a sorpresa Windows XP guadagna lo 0,10%. In generale, comunque, i i sistemi operativi Microsoft perdono lo 0,31% a vantaggio principalmente di Mac OS X che sale dello 0,25%.