Apple Watch 2, nuove rivelazioni: Gps e resistenza all’acqua

0
4438
Apple Watch 2

Apple Watch 2: nuove indiscrezioni sulla seconda edizione dell’orologio della ‘Mela’. Il prossimo smartwatch di Cupertino, infatti, dovrebbe includere un modulo GPS rendendosi così indipendente da iPhone per navigazione e localizzazione. E non è tutto: pare che lo si potrà portare anche in acqua grazie ad una nuova certificazione waterproof.

I rumors si susseguono senza sosta, ma non sempre le fonti sono attendibili. Ecco perché, prima di fare un quadro generale del nuovo Apple Watch 2, bisogna verificare per bene da dove provengano le indiscrezioni e quanto di vero ci sia. Come riferiscono oggi diverse testate giornalistiche internazionali, tra le voci più accreditate e verificate, c’è quella che prevede la presenza nel nuovo smartwatch Apple del modulo GPS. La fonte principale è ‘Macotakara’, secondo cui l’azienda di Cupertino starebbe quindi realizzando un dispositivo molto più “maturo” rispetto al predecessore.

Apple Watch 2 “indipendente”

Apple Watch 2 avrà come obiettivo quello di rendersi maggiormente indipendente da iPhone, al quale rimane comunque indissolubilmente legato. Per questo motivo, ci sarà con ogni probabilità il modulo Gps, per la localizzazione e la navigazione senza doversi interfacciare con lo smartphone. Quanto alla resistenza all’acqua, oggi Apple Watch ha un grado di “waterproof” IPX7 secondo lo standard IEC 60529: tradotto, equivale ad una resistenza agli schizzi e la possibilità di immersione fino ad un metro per 30 minuti al massimo. La ‘Mela’ sconsiglia ugualmente l’utilizzo del dispositivo durante attività acquatiche, ma a partire dal prossimo modello, le cose miglioreranno. Si parla, infatti, di una possibile certificazione IPX8: immersione fino a tre metri per un periodo di tempo prolungato.

Al contempo, sia ‘Macotakara’ sia l’altra fonte ‘9to5Mac’, preannunciano come il nuovo iPhone 7 sarà disponibile in grigio ma in una versione più scura rispetto alla tradizione. Papabile anche una versione nera, mentre non trova conferme l’ipotesi blu scuro.