Twitter: compleanno con lo spauracchio Meerkat

0
2007

Twitter ha festeggiato in questi giorni il 9° compleanno e lo ha fatto con un post pubblicato sul proprio blog ufficiale. Era il 21 marzo 2006 quando l’allora Twttr emise il primo cinguettio: da quel giorno ne è passata tanta di acqua sotto i ponti e oggi il microblogging numero uno al mondo ha toccato quota 288 milioni di utenti attivi al mese e oltre 500 milioni di tweet condivisi al giorno. Numeri da capogiro che hanno convinto la proprietà ad allargare i propri orizzonti fornendo agli utenti nuove funzioni, tra cui la possibilità di girare e condividere video in streaming con Periscope.

In attesa che la nuova feature sia disponibile per tutti gli utenti del Mondo, però, Twitter deve fare i conti con la concorrenza di Meerkat, l’applicazione che consente di condividere filmati in streaming proprio tramite i popolari “cinguettii”. L’azienda ha di recente ottenuto altri 12 milioni di dollari di finanziamento e continua a crescere, preoccupando molto la stanza dei bottoni in quel di San Francisco. In attesa di lanciare il proprio servizio proprietario, Twitter sta limitando le funzionalità di Meerkat, che però avrebbe già pronte le contromosse.

Meerkat, sostanzialmente, consente di condividere flussi video tramite Twitter con un solo pulsante, ma il microblogging vuole lanciare un’app proprietaria per questo tipo di azioni e dopo aver acquisito Periscope, ha limitato l’uso del servizio concorrente, bloccando ad esempio la possibilità di inviare ai propri followers notifiche automatiche sull’inizio di una trasmissione video. Attualmente Meerkat è disponibile solo per dispositivi iOS Apple, mentre una versione per Android pare sia in fase di sviluppo. Nel giro di otto giorni, ossia dal suo rilascio avvenuto il 27 febbraio scorso al 7 marzo, l’applicazione ha ottenuto il favore di ben 600mila utenti, 200mila dei quali “attivi”, mettendo letteralmente in allarme il team di Twitter.

A confermare la bontà del progetto, il fatto che mentre Tim Cook parlava, nel corso dell’evento “Spring Forward” di Apple del 9 marzo scorso, giornalisti e blogger trasmettevano in streaming proprio tramite Meerkat. Per far fronte a questo “sgarbo”, Twitter farà di tutto per anticipare il lancio di Periscope, da un paio di mesi in fase di beta-testing.