Un esoscheletro per la tua mano a 51 euro

0
4814

L’azienda cinese Dexta Robotics ha lanciato una raccolta su kickstarter per produrre una sorta di guanto che potrà essere usato sia per la realtà virtuale, sia per controllare con precisione il movimento di un robot. Il dispositivo si chiama Dexmo e può interfacciarsi con altri sistemi di realtà virtuale, come ad esempio l’Oculus Rift. Come si accennava nel titolo, l’aspetto rivoluzionario di questo gadget sta tutto nel prezzo: 51 euro (65 dollari per chi lo prenota su kickstarter, disponibile da maggio 2015) sono davvero pochissimi se paragonati alle cifre necessarie per prodotti concorrenti.

Nella versione base, Dexmo si presenta come dispositivo di input, capace di raccogliere con precisione tutti i movimenti della mano, per poi trasmetterli ad un sistema che può tradurli in comandi per un videogioco o per un braccio meccanico.

dexmo black

LEGGI ANCHE: Carl Zeiss VR One: realtà virtuale per tutte le tasche

La versione più avanzata del dispositivo, chiamata Dexmo F2, offre anche un sorprendente feedback tattile che restituisce la precisa sensazione dell’afferrare un oggetto. Anche qui, i campi di applicazione più immediati sono la robotica e la realtà virtuale ma, il bassissimo costo a cui viene proposto il dispositivo consente di illuminare scenari ben più ampi.

 

Robotica

La particolare conformazione del dispositivo consente di immaginare un arto meccanico come replica fedele di una mano umana, ma ovviamente casi d’uso diversi determineranno diversi fattori di forma. Nel video che riportiamo in basso è apprezzabile la precisione con cui Dexmo consente di eseguire azioni delicati in spazi limitati. Nulla vieta di utilizzarlo in ambiti in cui è richiesta una maggiore forza meccanica.

 

Realtà Virtuale

Nell’ambito della realtà virtuale, si apprezzerà soprattutto la leggerezza e il costo limitato del dispositivo che ne fanno uno strumento capace di conquistare anche l’utente finale. Ovviamente la versione che si vede funzionare nei video è ancora una di pre-produzione, mentre per la versione definitiva possiamo aspettarci delle finiture migliori con materiali diversi e magari più resistenti ad un utilizzo quotidiano.