Real Kitchen

Come fare il caffè perfetto con la moka

Come fare il caffè perfetto con la moka
Salvatore Ginex

Partiamo dalla scelta del caffè. Quando lo compriamo, facciamo attenzione alla qualità dei chicchi: generalmente possono essere di due tipi, arabica e robusta. La prima è più pregiata (e costosa) la secondo costa meno e regala al caffè un gusto meno elegante. Quindi, se cerchiamo la strada verso la perfezione, non lesiniamo sulla miscela! E ricordiamo che, una volta aperta la confezione, conviene tenerla in frigo, richiusa per benino.

 

Quanta e “quale” acqua

Moka Acqua

 

Scartiamo subito quella del rubinetto, anche se a Napoli vantano di avere l’acqua ideale per il caffè, Nella moka, l’indicatore principe è la valvola: leggermente sotto se si preferisce un caffè più corposo, leggermente sopra per gli amanti di un caffè più “lento”.

 

Schiacciare o non schiacciare

Moka Filtro

Qual è la quantità di caffè giusta da mettere nel filtro? Ovviamente dipende dalla dimensione della caffettiera, ma diciamo che due cucchiaini di miscela a testa rappresentano la regola aurea. Evitiamo schiacciare con il cucchiaino per non rendere troppo difficoltoso il passaggio dell’acqua. Se proprio desideriamo un caffè più “forte”, diamo qualche colpetto al filtro, la polvere si assesterà naturalmente, e noi potremo aggiungere una dose extra per un caffè più intenso.

 

Sulla fiamma

Moka Fiamma

Già, ma che fiamma? Teniamola bassa fin tanto che il caffè non inizia a venir fuori, a quel punto possiamo alzarla leggermente e spegnerla poco prima che il caffè sia fuoriuscito del tutto. Durante tutto questo processo, conviene tenere il coperchio alzato, per favorire l’asciugatura parte superiore della moka.

 

In tazza

Tazzina Caffè

Una mescolata prima di iniziare a versare il caffè nelle tazzine, ricordando, se non lo prendete amaro, di aggiungere lo zucchero solo in un secondo momento. I palati più fini sentirebbero si accorgerebbero di un leggero sentore di bruciato.

 

Ultimo dubbio: macinato o in grani?

Chicchi di Caffè

Qui non ci sono dubbi: sappiate che dopo pochi minuti che il caffè è stato macinato, buona parte dell’aroma è bello che andato. Inoltre, macinare il caffè per riempire il filtro di una moca con un buon macinino elettrico richiede non più di un minuto. In cambio del quale potremo gustare l’aroma vero del caffè, invece di quel senso di stantio che caratterizza tanti caffè fatti (male) in casa.

 

Foto by KevinMichele M. F., Fabrizio Lonzinborgmarc

Real Kitchen
Salvatore Ginex

Padre, giornalista e appassionato di camicie bianche. Cerca di tenere i figli in un Medioevo tecnologico, ma non ce la farà

Altri in Real Kitchen

Cassetta degli attrezzi minima: i magnifici 7 indispensabili in casa

Cassetta degli attrezzi minima: i magnifici 7 indispensabili in casa

Salvatore Ginex10 ottobre 2014

10 trucchi per il forno a microonde… sorprendenti!

Salvatore Ginex8 ottobre 2014

Il bello della tecnologia

Wolf Agency
Via Cavour 24,10024, Moncalieri (TO)
+ 39.388.6322400
[email protected]
TStyle by Wolf Agency - Via Cavour 24 - 10024 Moncalieri (TO) - info@tstyle.it - tel: 39 388.6322400