ZTE Axon 7 Max: il successore di Axon 7 è un ottimo Smartphone Android Nougat

0
1706

Nonostante sia un periodo in cui le principali “ammiraglie” dell’elettronica di consumo cinese, HTC e Xiaomi, si trovino al centro dell’attenzione per via dei nuovi smartphone Android che hanno già debuttato o saranno pronti a debuttare a breve (tra cui HTC Bolt e Xiaomi Mi 5), anche ZTE si prepara a tornare in scena con un dispositivo di prima qualità, che non ha nulla da invidiare ai principali mid-end con alcune specifiche da top di gamma.

ZTE Axon 7 Max è infatti il nuovo successre di Axon Max, il phablet costituito da un ampio pannello 6 pollici che ha riscontrato durante l’estate scorsa il favore di chi ama un display adatto alla produttività di tutti i giorni e una mobilità d’uso notevole. Axon 7 Max si accompagnerà ad altri due dispositivi della stessa famiglia, Axon 7 e 7 Mini, di cui devono essere ancora rivelate le caratteristiche.

Il debutto del nuovo smartphone, sul quale non dovrebbe mancare l’ultimo update Android Nougat, è previsto a breve:i rumor più accreditati lo prevedono per l’arrivo entro Ottobre: conosciamo quindi da vicino le specifiche tecniche ZTE Axon 7 Max.

Zte Axon 7 Max: smartphone Android di fascia media con predisposizione al top di gamma?

Dai primi leak relativi al design, il nuovo nato di ZTE sembra confermare la presenza di una doppia fotocamera ed il riconoscimento di impronte digitali posizionati sul retro del device; mentre la scheda tecnica si riferisce a tutto ciò che serve oggi per avere nelle proprie mani un buon smartphone: il display 6 pollici ha risoluzione 1920 x 1080, mentre il nucleo del sistema è costituito da una CPU Snapdragon 625 in accoppiata con 4 GB RAM.

Un peccato per il nuovo Axon 7 Max che sceglie di non optare per un Qualcomm Snapdragon 820, che alla luce dell’elevato tasso di adozione e alla popolarità presso gli utenti potremmo tranquillamente definire il chipset dell’anno. Nonostante questo, troviamo una connettività LTE, un doppio flash LED e un autofocus laser a fare da corona agli accessori del device, che potrà vantare infine una personalizzazione con l’interfaccia MiFavor 4.0.

Tendendo sicuramente alle misure di un vero e proprio phablet, il nuovo octa-core di casa ZTE cerca infine di darsi un tono brillante essendo costruito in metallo, robusto e compatto all’aspetto che trapela dai leak. Abbiamo così un nuovo device della gamma Axon che andrà a fare da ‘supporto’ per Axon 7, il top di gamma low-cost che continua a tenerne alto il nome: si prevedono tante news molto a breve.