Checkout, la novità di Instagram per l’e-commerce sui social network

0
5117
Checkout instagram

Gli ecommerce, come ad esempio https://www.cscart.it/, stanno avendo una grande diffusione, ma i retailers non sono mai paghi: adesso, la nuova sfida è quella di provare a coinvolgere dei potenziali clienti sfruttando un’arma ben conosciuta, che si chiama social network.

Una delle ultime novità in tal senso prende il nome di Checkout ed è stata lanciata proprio da parte di un famoso social, ovvero Instagram. Ebbene, si tratta di un sistema che offre agli utenti la possibilità di effettuare degli acquisti senza, però, uscire mai dall’applicazione.

L’uso dei social per fare acquisti online

L’impiego delle piattaforme social, dal punto di vista dell’e-commerce, viene da sempre considerato una delle opportunità più importanti su cui bisogna puntare. Il motivo? È presto detto, visto che ogni giorno, le persone passano almeno 90 minuti con la testa bassa a sfogliare i social.

Stando ai dati che sono stati diffusi da parte di Salesforce, pare che ben il 54% dei millennials sfrutti i canali social per andare alla ricerca di prodotti da poter acquistare. Secondo le statistiche che sono state svelate da parte di Aimia, pare che il 31% di chi acquista online, indipendentemente dall’età, va alla ricerca dei prodotti da comprare proprio sui social.

La tendenza ad acquistare tramite gli shoppable post è in calo però…

C’è qualcosa, però, che non torna, dal momento che anche se Instagram ha introdotto diversi mesi fa quelli che sono stati ribattezzati “Shoppable post”, gli acquisti effettivi tramite i social sono ben pochi.

Gli shoppable post sono degli strumenti che permettono di comprare direttamente dai post delle aziende inseriti su Instagram. Allo stesso modo, anche gli altri social, come Facebook, Pinterest e Snapchat, non hanno perso tempo per rispondere con la stessa moneta, lanciando quelli che sono stati definiti “shoppable feature”.

Ebbene, una recente indagine che è stata portata a termine da parte di Sumo ha svelato come addirittura l’82% di chi fa acquisti sul web non ha mai nemmeno sfruttato questi pulsanti presenti sui social per comprare direttamente dei prodotti.

Il funzionamento di Instagram Checkout

Instagram, con il lancio di Checkout, sta provando a fare un salto di qualità dal punto di vista dell’e-commerce sui social network. Nello specifico, Instagram punta a migliorare il più possibile quell’esperienza legata alla fase di scoperta del prodotto.

Checkout è davvero molto semplice da comprendere: in poche parole, offre la possibilità di comprare dei prodotti direttamente tramite l’app, senza mai doverne uscire. Tanti addetti ai lavori, ora, si chiedono quale potrebbe essere lo sviluppo nell’universo del commercio elettronico, ma soprattutto se Checkout possa effettivamente dare un tornaconto positivo, soprattutto se reggerà il confronto con dei colossi come Amazon o eBay.

Gli utenti dovranno molto semplicemente fare un click sul “tag” che andrà ad integrare la funzione di acquisto del servizio o prodotto che si desidera e poi si potrà concludere il pagamento. I vari dati legati alla carta di credito (si potrà utilizzare anche PayPal) o all’identità di chi effettua l’acquisto verranno richiesti solamente la prima volta, poi funzionerà tutto in maniera automatica.