Gioielli da uomo: la moda che ritorna

0
3065

La moda ritorna e questo è risaputo, oggetti che diventano vintage, nel giro di pochi anni tornano a diventare i protagonisti assoluti. Una tendenza tornata nuovamente ad esplodere nella nostra società è quella dei gioielli da uomo, in particolar modo dei bracciali. Di compagnia agli orologi, o anche indossati da soli, oggi sono un must per un uomo dal look moderno e affascinante

Ce ne sono davvero di tutti i tipi, e di tutte le marche, ognuna con una sua peculiarità in grado di attirare l’attenzione dei gusti maschili.

Gioielli da uomo: la moda in Italia

In Italia gli uomini tendono a seguire la moda a 360 gradi, non a caso infatti ricordiamo che tra le capitali della moda c’è proprio Milano. Molti dunque sono stato i brand famosi ad ideare delle linee di gioielli ideali per tutti i gusti maschili, tanto che il mercato della moda in Italia è aumentato del 4,2%, registrando un valore più consistente rispetto ad altri settori di vendita.

Per ogni stagione ci sarà un modello appropriato, ma ci sono dei modelli che possono essere definiti dei must evergreen, indossabili cioè sia in inverno che in estate. Al di là della stagione faranno la loro splendida figura sul polso di un uomo.

Tra questo modelli merita la menzione il bracciale di cuoio, sia esso liscio o intrecciato, per un look casual se indossato insieme ad un abbigliamento più sciolto, o per un look più elegante che spezza la monotonia del classico vestito. Insieme a questo bracciale, c’è anche il modello in argento, un classico tornato di moda grazie a nuove lavorazioni e nuovi spessori per modelli da urlo.

E ancora popola i polsi degli uomini il bracciale in acciaio, arricchito da particolari di ogni tipo, ivi compreso l’oro. E infine, ma non meno importante si sta diffondendo il bracciale Tamashii. Vediamo cos’è.

I bracciali Tamashii

Abbiamo visto dunque che le scelte in fatto di gioielli maschili sono tanto ampie quanto i modelli femminili. Ma il modello che oggi sta facendo scalpore nel settore della moda è il Tamashii. Si tratta di un bracciale di origine tibetana composto da pietre naturali e altri tipi di materiale. Secondo la cultura del posto, i monaci tibetani lo usano a mo’ di talismano, legando al suo utilizzo una pratica prettamente religiosa.

Non a caso lo stesso termine vuol dire connubio tra anima e gioielli, tanto che i bracciali del genere danno vita al “gioiello dell’anima” che ha lo scopo di proteggere il nostro io, si farlo crescere e di indirizzarlo verso il giusto percorso di vita. Portare sul braccio un simile bracciale, che è bene ricordare sia un modello universale che infonde nella vita di chi lo indossa pace e amore, non solo per sé ma anche per il prossimo. Di norma si tratta di gioielli realizzati in Tibet con vari tipi di pietre, ognuna con un proprio significato,

Ogni tipo di bracciale Tamashii si contraddistingue per un elemento specifico, una formina legno, che sta a rappresentare una zucca piena di semi, detta Kamawatchi Calabush o semplicemente Calabash. Esso indica in maniera del tutto particolare la continuità della vita.

Gli abitanti dello Zang (Xizang, Tibet) credono che questo sia un amuleto pieno DJ speranza e felicità dal momento che  rievoca alla mente la certezza della continuità della vita.