Facebook: anche 4 big cinesi hanno avuto accesso ai dati (nomi)

0
2679
facebook dati cinesi

Facebook avrebbe siglato accordi per la condivisione dei dati anche con quattro big dell’elettronica cinese. è quanto riferisce l’agenzia Ansa, che riporta fonti americane: tra queste società ci sarebbe anche Huawei, colosso delle telecomunicazioni orientale che è finito nel mirino dell’intelligence americana poiché rappresenterebbe una minaccia alla sicurezza nazionale. Secondo il New York Times, gli accordi stipulati tra il social network e le grosse aziende cinesi risalirebbe all’anno 2010.

Oltre ad Huawei, gli altri colossi coinvolti nel presunto scandalo sarebbero Lenovo, Oppo e TLC e gli accordi sarebbero ancora in essere, anche se a partire dal primo, Fascebook si sarebbe già impegnato a rescinderlo entro la fine di questa settimana. La notizia, tra l’altro, giunge a poche ore dai rumors secondo i quali Mark Zuckerberg avrebbe fatto accordi per la condivisione dei dati anche con i maggiori produttori di dispositivi mobili al mondo come Amazon, Apple, Blackberry e Samsung.

I contratti sarebbero stati siglati quando Facebook, a partire dal 2007, puntava a raggiungere il maggior numero di utenti tramite smartphone e tablet. Relativamente all’intesa con Huawei, sottolineano fonti del social network, i dati degli utenti condivisi rimanevano sui dispositivi e non finivano sui server.