La Germania vieta gli smartwatch per bambini: ecco cosa è successo

0
3172
smartwatch bambini

La Germania ha deciso di vietare gli smartwatch per bambini. La decisione è arrivata dalla Bundesnetzagentur, l’agenzia federale delle reti tedesca, che ha chiesto addirittura ai genitori che ne sono in possesso, di distruggere i dispositivi acquistati per i propri bambini. Dopo un’analisi approfondita, infatti, sarebbe stato accertato che questi dispositivi metterebbero a rischio la sicurezza e la privacy dei bambini e di chi sta loro intorno.

In un’intervista alla BBC, Jochen Homann, il presidente dell’Agenzia Federale di Rete tedesca, ha dichiarato che tramite un’app gli smartphone per bambini possono ascoltare ciò che avviene nell’ambiente circostante, rappresentando per certi versi un punto a favore per i genitori, ma le leggi attualmente in vigore in Germania non lo consentono. Non si possono infatti registrare conversazioni private senza il permesso di tutte le persone coinvolte.

Smartwatch per bambini a rischio hackeraggio

Per questo motivo, gli smartwatch per bambini devono essere considerate apparecchiature di trasmissione non autorizzate e quindi fuorilegge. Un hacker, infatti, potrebbe approfittare di questa funzione per ascoltare conversazioni e violare la privacy dei bambini e le loro famiglie. Come prima conseguenza, l’agenzia ha fatto già eliminare alcune offerte di smartwatch per bambini da alcuni store online, invitando le famiglie ma anche le scuole a monitorare i dispositivi in possesso dei loro figli e degli studenti.