UberAir: taxi volanti per 4 persone a partire dal 2020

0
899
uberair taxi volanti

Uber testerà a partire dal 2020 un servizio di taxi volanti nella città di Los Angeles. La notizia ha fatto il giro del mondo in pochissimi istanti dopo l’annuncio da parte di Jeff Holden, Chief Product Officer di Uber, al Web Summit di Lisbona. Il servizio navetta nei cieli si chiamerà UberAir e fa parte del progetto di aviazione della società definito ‘Elevate’. Uber prevede di realizzare una rete di piccoli velivoli elettrici a decollo e atterraggio verticale, in grado di trasportare fino a 4 persone.

L’obiettivo è quello di rendere più facili gli spostamenti in aree urbane molto abitate pur rimanendo competitivi con i prezzi. I taxi volanti potranno andare ad oltre 300 km orari e avranno un prezzo competitivo rispetto alla stessa tratta percorsa con UberX, servizio low cost già presente in Italia. Per andare dall’aeroporto di Los Angeles allo Saples Center, secondo le stime di Uber, con il nuovo servizio volante richiederà circa 30 minuti, mentre attualmente il percorso richiede 1 ora e 20 minuti.

Taxi volanti UberAir per i Giochi del 2028

La sperimentazione partirà nel 2020 con la speranza che il servizio sia consolidato per i Giochi Olimpici di Los Angeles del 2028. Per lo sviluppi di questi nuovi progetti, Uber ha stretto accordi con la Nasa: assieme stanno lavorando alla gestione del traffico senza piloti e di veicoli aerei a bassa quota, anch’essi senza conducenti. “UberAIR – spiega Jeff Holden – effettuerà ogni giorno molti più voli sulle città di quanto sia mai avvenuto. Perché ciò avvenga in modo sicuro ed efficiente è necessario un cambio radicale delle tecnologie per la gestione dello spazio aereo. L’unione delle conoscenze software di Uber e l’esperienza ingegneristica decennale della Nasa in ambito aereo per affrontare questo scenario rappresenta un passo fondamentale per lo sviluppo di Uber Elevate”, conclude il Chief Product Officer di Uber.