Mobile

WhatsApp: dopo le spunte blu arrivano quelle verdi

WhatsApp: dopo le spunte blu arrivano quelle verdi
WhatsApp: dopo le spunte blu arrivano quelle verdi

WhatsApp introdurrà con il prossimo aggiornamento anche le spunte verdi. L’app di messaggistica di proprietà di Facebook continua a sfornare novità a nastro e con la nuova release sono in arrivo altre funzionalità. Su tutte, le spunte verdi che serviranno per verificare alcuni contatti e difendere gli utenti da potenziali truffe.

Tramite il proprio sito, WhatsApp comunica nelle FAQ che sta testando i profili business e le spunte verdi. Il nuovo simbolo non apparirà accanto al testo del messaggio, bensì sul nome o il numero del contatto. Servirà sostanzialmente per stanare i profili fake: a tal proposito, le aziende dovranno registrare i propri dati in modo da essere certificate come attendibili.

Si tratta di una decisione importante e inevitabile, visto che ormai l’app di messaggistica di Mark Zuckerberg viene utilizzata anche per chat di assistenza, promozioni e contenuti sponsorizzati da parte delle aziende. Esattamente come avviene dunque su Facebook, Twitter ed Instagram, anche su WhatsApp ci saranno i profili certificati. Il contenuto di una chat con questo tipo di profili sarà comunque contrassegnato da un messaggio simile a quello che attualmente segnala la crittografia end to end nelle conversazioni normali.

Si tratta sostanzialmente della risposta di WhatsApp a quelle catene-truffa che invitavano gli ignari utenti a condividere un messaggio con i propri contatti allo scopo di ottenere sconti o addirittura prodotti gratis. Un modo semplice per carpire i contatti della rubrica e ottenere liste di numeri telefonici.

Mobile
@mirkonicolino

Internet è il luogo ideale per soddisfare la mia curiosità, guardare a mondi lontani, immaginare il futuro sapendo che è ad un bit da me

Altri in Mobile

Land Rover Explore: il nuovo smartphone per gli avventurieri

Land Rover Explore: il nuovo smartphone per gli avventurieri

Mirko Nicolino22 febbraio 2018
Smartphone: ecco l’algoritmo che protegge i minori

Smartphone: ecco l’algoritmo che protegge i minori

Mirko Nicolino12 febbraio 2018
Android: nel 2017 eliminate più di 700 mila app dallo store

Android: nel 2017 eliminate più di 700 mila app dallo store

Mirko Nicolino2 febbraio 2018
Giocare ai casino online anche da iPhone

Giocare ai casino online anche da iPhone

Mirko Nicolino31 gennaio 2018
iPhone X: Apple potrebbe dimezzare la produzione

iPhone X: Apple potrebbe dimezzare la produzione

Mirko Nicolino30 gennaio 2018
Come creare un app: Yeeply è la tua soluzione

Come creare un app: Yeeply è la tua soluzione

Mirko Nicolino24 gennaio 2018
WhatsApp: i video di YouTube li puoi guardare dentro l’app

WhatsApp: i video di YouTube li puoi guardare dentro l’app

Mirko Nicolino19 gennaio 2018
iPhone e smartphone Samsung rallentati? L’Antritrust avvia indagine

iPhone e smartphone Samsung rallentati? L’Antritrust avvia indagine

Mirko Nicolino18 gennaio 2018
Play Store Google: eliminate 60 app con annunci pornografici

Play Store Google: eliminate 60 app con annunci pornografici

Mirko Nicolino15 gennaio 2018