Apple Watch 3: modem LTE per essere indipendente da iPhone

0
2894
apple watch 3

Apple Watch 3 debutterà nelle prossime settimane e stando alle ultime indiscrezioni pubblicate da ‘Bloomberg’, dovrebbe essere equipaggiato con alcune funzioni tipiche dei cellulari. Se non in tutte, almeno in alcune versioni. La terza generazione di smartwatch Apple, dunque, dovrebbe essere abbastanza indipendente da uno smartphone, così come avviene per le precedenti generazioni di questo dispositivo.

L’integrazione di una connettività dati, dunque, rappresenterebbe un notevole passo in avanti, rispetto ad Apple Watch 2, che a sua volta, rispetto alla prima generazione, ha fatto uno step in avanti assai importante grazie all’integrazione con il GPS. Tramite questo modulo, ad esempio, Apple ha ampliato le funzionalità del suo smartwatch soprattutto per quel che riguarda le attività all’aria aperta, consentendo per l’appunta la registrazione dei dati GPS senza dover disporre obbligatoriamente di uno smartphone.

Apple Watch 3: stessa Sim di iPhone?

Apple Watch 3 farà un ulteriore step, integrando un modem LTE il cui sviluppo sarebbe stato assegnato ad Intel. Tramite questo modulo, il traffico dati sarà gestito direttamente dallo smartwatch, senza doverlo connettere ad un iPhone. Non è ancora chiaro se il supporto LTE sarà su tutte le versioni del nuovo Apple Watch, ma l’impressione è che dalle parti di Cupertino abbiano pensato anche questa volta ad un’offerta variegata. Insomma, il modem LTE dovrebbe essere garantito solo su alcuni modelli, poi bisognerà capire come si muoverà Apple relativamente alla SIM card, che dovrà sostanzialmente essere basata sullo stesso contratto e sullo stesso numero del proprio smartphone.