Mobile

HTC U, nuovo smartphone Android Nougat con telaio sensibile al tocco

HTC U, nuovo smartphone Android Nougat con telaio sensibile al tocco
HTC U, nuovo smartphone Android Nougat con telaio sensibile al tocco
Roberta Betti

In un mondo tecnologico orientale prevalentemente dominato da Samsung, Xiaomi, Lenovo e OnePlus, anche HTC torna nel mondo degli smartphone Android con buone notizie per chi è alla ricerca di dispositivi dotati di peculiarità particolari. Tra di essi, infatti, potremo contare a breve anche HTC U, dispositivo con schermo di alta qualità Quad HD 5,5 pollici e telaio touch, capace di rispondere al tocco dell’utente.

HTC U è una “costola” del progetto Ocean, uno smartphone Android dotato di caratteristiche particolarmente interessanti. Grazie ad un video pubblicato dal leaker di Twitter Evan Blass, la funzione di maggior spicco del dispositivo sembrava proprio essere Edge Sense, che consente di effettuare le maggiori operazioni tipiche di un dispositivo mobile semplicemente toccando le cornici del dispositivo, e non lo schermo.

Il progetto Ocean è poi evoluto in HTC U, che verrà annunciato dal brand taiwanese entro Aprile per il suo pubblico orientale, con la speranza di poter approdare anche in USA ed Europa.

HTC U, un nuovo top di gamma con interattività touch su cornici

Non ci sono dubbi, dalle specifiche tecniche appena rilasciate, che HTC U sia un buon top di gamma. Incentrato su Android 7.1 Nougat, lo schermo Quad HD nasconde nel corpo del dispositivo un chipset Snapdragon 835, utilizzato anche nei recentemente annunciati Galaxy S8 e S8 +. L’hardware integrato include 64 / 128 GB a scelta di memoria base, espandibile, ed un quantitativo di RAM che per ora si presuppone essere di 4 GB.

La fotocamera è senz’altro valida, costituita da sensori Sony da 12 e 16 megapixel, di cui quest’ultima è utilizzata per lo snapper frontale. La peculiarità centrale del dispositivo è però il telaio con lati sensibili touch, grazie ai quali l’utente può selezionare ed avviare app, senza necessità di toccare lo schermo. La funzione Edge Sense è quindi realtà, e non semplicemente una speculazione: i sensori innestati nelle cornici consentono di compiere molte delle operazioni on-screen tipiche di Android.

HTC U verrà probabilmente presentato, con la nuova interfaccia Sense 9 ad espandere le funzioni stock Android, verso metà Aprile: di conseguenza possiamo aspettarci per Maggio un debutto in grande stile.

Mobile
Roberta Betti
@SerikaSerizawa8

Appassionata di hi-tech ed entertainment digitale, e più generalmente di tutto ciò che ruota attorno il sistema di numerazione binario: sistemi open source, OS, privacy, app, videogames, device e quanto il prolifico mondo della tecnologia ci propone ogni giorno

Altri in Mobile

Cosa sono gli SMS Gateway?

Cosa sono gli SMS Gateway?

Marco Radaelli7 maggio 2017
Samsung Galaxy S8 e S8 Plus presentati ufficialmente: caratteristiche e prezzi

Samsung Galaxy S8 e S8 Plus presentati ufficialmente: caratteristiche e prezzi

Marco Radaelli30 marzo 2017
WhatsApp, ecco Revoke: 2 minuti di tempo per cancellare un messaggio

WhatsApp, ecco Revoke: 2 minuti di tempo per cancellare un messaggio

Marco Radaelli29 marzo 2017
Oppo F3 Plus: due fotocamere frontali per il nuovo “Selfie Phone” Android

Oppo F3 Plus: due fotocamere frontali per il nuovo “Selfie Phone” Android

Roberta Betti26 marzo 2017
OnePlus 5, il nuovo concept: quali sono le differenze con OnePlus 3T?

OnePlus 5, il nuovo concept: quali sono le differenze con OnePlus 3T?

Roberta Betti24 marzo 2017
Android O: disponibile la Developer Preview 1, tutte le novità

Android O: disponibile la Developer Preview 1, tutte le novità

Marco Radaelli22 marzo 2017
Android O in arrivo: nuove icone, notifiche e risparmio energetico

Android O in arrivo: nuove icone, notifiche e risparmio energetico

Marco Radaelli21 marzo 2017
Sony Xperia L1, trapela il nuovo successore di Xperia L?

Sony Xperia L1, trapela il nuovo successore di Xperia L?

Roberta Betti20 marzo 2017
Connettività 5G: sperimentazione in 5 città italiane

Connettività 5G: sperimentazione in 5 città italiane

Marco Radaelli17 marzo 2017