Gadget e Curiosità

ZeTime, il primo smartwatch ibrido con lancette e schermo digitale

ZeTime, il primo smartwatch ibrido con lancette e schermo digitale
ZeTime, il primo smartwatch ibrido con lancette e schermo digitale
Roberta Betti

ZeTime di MyKronoz, un team che ha deciso di affidarsi al crowdsourcing di KickStarter per dare il via al proprio progetto di punta in ambito smartwatch, è un wearable veramente molto particolare. Si tratta del primo dispositivo ibrido con lancette e schermo touch a colori, dotato di compatibilità a 360° con Android, iOS e Windows.

ZeTime è stato presentato molto recentemente in Svizzera, durante la manifestazione Baselworld, un punto di incontro e riferimento per gli appassionati di orologi. Il concept è molto interessante, in quanto lo smartwatch riunisce il tradizionale orologio analogico alle funzioni tipiche di uno smartwatch classico.

Come è stato possibile realizzare un wearable così innovativo per MyKronoz? La soluzione è stata nel praticare un semplice foro nel display, nel quale sono state inserite le lancette che consentono di aumentare incredibilmente l’autonomia complessiva, portandola a 30 giorni di uso ininterrotto.

Questo, senza perdere al contempo la possibilità di far funzionare il device per 3 giorni con una sola ricarica; durante i quali potremo utilizzare ZeTime anche outdoor, essendo resistente all’acqua fino a 30 metri di immersione.

ZeTime MyKronos, lo smartwatch ideale per chi non rinuncia agli orologi analogici

ZeTime è ovviamente sincronizzabile con un sistema operativo di riferimento,a libera scelta tra Android, iOS e Windows. In questo modo, possiamo trasformare il wearable in una vera e propria fitness band, oppure in un centro di produttività miniaturizzato grazie alla possibilità di scaricare app da Play Store.

Al momento, la campagna di crowdfunding Kickstarter è già arrivata ai 50.000 dollari, target essenziale per consentire il lancio della campagna. Il dispositivo è inoltre dotato di un accelerometro a tre assi, un sensore per la rilevazione della qualità del sonno e dell’attività fisica. Non avremo inoltre nessun problema nel lanciare funzioni quali lo scatto di una fotografia o l’avvio della playlist musicale preferita da smartwatch.

Il dispositivo ZeTime sarà reperibile a partire dall’autunno prossimo, periodo dell’anno tendenzialmente molto adatto al lancio di device simili: scopriremo molto presto se anche l’Italia sarà tra i primi paesi ad aspettare l’arrivo dello smartwatch in grande stile

Gadget e Curiosità
Roberta Betti
@SerikaSerizawa8

Appassionata di hi-tech ed entertainment digitale, e più generalmente di tutto ciò che ruota attorno il sistema di numerazione binario: sistemi open source, OS, privacy, app, videogames, device e quanto il prolifico mondo della tecnologia ci propone ogni giorno

Altri in Gadget e Curiosità

La Germania vieta gli smartwatch per bambini: ecco cosa è successo

La Germania vieta gli smartwatch per bambini: ecco cosa è successo

Mirko Nicolino20 novembre 2017
Polaroid Insta-Share Printer: stampa direttamente dagli smartphone Moto Z

Polaroid Insta-Share Printer: stampa direttamente dagli smartphone Moto Z

Mirko Nicolino16 novembre 2017
Snapchat Spectacles: gli occhiali da sole che registrano video

Snapchat Spectacles: gli occhiali da sole che registrano video

Mirko Nicolino5 giugno 2017
Smartwatch Fossil Q Venture e Q Explorist, nuovissimi wearable con Android Wear 2.0

Smartwatch Fossil Q Venture e Q Explorist, nuovissimi wearable con Android Wear 2.0

Roberta Betti28 marzo 2017
Samsung Gear S3 Classic con modulo LTE: uno smartwatch libero a 360°

Samsung Gear S3 Classic con modulo LTE: uno smartwatch libero a 360°

Roberta Betti25 marzo 2017
Montblanc Summit, nuovo smartwatch di lusso con Android Wear 2.0

Montblanc Summit, nuovo smartwatch di lusso con Android Wear 2.0

Roberta Betti19 marzo 2017
TAG Heuer Connected Modular 45: trapelate le specifiche tecniche

TAG Heuer Connected Modular 45: trapelate le specifiche tecniche

Roberta Betti16 marzo 2017
Fitbit Alta HR, arriva l’update di uno dei fitness tracker più amati

Fitbit Alta HR, arriva l’update di uno dei fitness tracker più amati

Roberta Betti9 marzo 2017
Sony Smartwatch 4, le novità alla luce di Android Wear 2.0

Sony Smartwatch 4, le novità alla luce di Android Wear 2.0

Roberta Betti8 marzo 2017