Raspberry Pi Compute Module 3: arriva l’annuncio ufficiale

0
1024

Dopo il buon riscontro di pubblico ottenuto con il primo Compute Module, lanciato tre anni fa dalla Raspberry Pi Foundation, è in arrivo una variante evoluta di Raspberry Pi Compute Module 3, scheda incentrata principalmente su Raspberry Pi 3, annunciato a Febbraio 2016 per il 4° compleanno della single-board computer più famosa al mondo.

Compute Module 3, per chi è amante del modding, significa innanzitutto una scheda “parziale” rispetto ad un classico Raspberry Pi, dotata di chipset, storage e RAM senza connettività Wi-Fi e Bluetooth invece presenti sulla board principale. Ne sono poi stati realizzati due modelli differenti, di cui una caratterizzata da un chipset Broadcom BCM 2837 da 1,2 GHz, con 1 GB di RAM e 4 GB storage.

La seconda variante di Raspberry Pi Compute Module 3 (Lite) è invece un modello ancora più libero su cui costruire i propri progetti, essendo priva di storage, lasciando quindi la posibilità di scegliere tra SD card oppure altre opportunità di memorizzazione.

Raspberry Pi Compute Module 3: le varianti di Raspberry Pi adatte agli sperimentatori

Quello che ancora una volta stupisce di Compute Module 3 è la compattezza: il componente hardware ha infatti le dimensioni di una memoria RAM SODIMM DDR2 con appena un millimetro di dimensioni in più rispetto a Raspberry Pi 3. Questa soluzione è adatta senz’altro all’uso business, nei device multimediali a 360° e nella gestione di display smart.

Dal momento che il consumo è lievemente più alto rispetto alla classica board che conosciamo, potrebbe essere necessario annettere un sistema di raffreddamento al modulo, scelta che rimane comunque a discrezione dello sviluppatore. Assieme all’arrivo di Compute Module 3, Raspberry Pi foundation ha effettuato un update alla IO Board CMI03, che consente di riprogrammare la flash della versione standard e di controllare l’uso della SD card di Compute Module 3 Lite.

Il dispositivo può così accedere facilmente alle porte HDMI e USB, rimanendo compatibile con il Module originale e i due nuovi CM3/CM3 Lite. Come spesso accade per i componenti firmati Raspberry Pi, anche i due Compute Module hanno prezzi low-cost ed i modder italiani potranno ottenerle a 24 e 29 Euro rispettivamente, con piccole variazioni a seconda dello shop online da cui vengono ordinate.