Windows 10 nuova build: novità per Cortana, impostazioni e Microsoft Edge

0
3431
Windows 10

Nuova build Windows 10 rilasciata a tutti gli Insider, sia per PC che nella  corrispondente versione mobile, dotata di una serie di novità che vanno ad incidere in maniera ancora più pronunciata la nostra interazione con Cortana, Microsoft Edge e le impostazioni di sincronizzazione da smartphone.

Windows 10 build 15007 arriva a pochi giorni di distanza da una fuga di notizie in casa Microsoft che è costata la pubblicazione anticipata di Windows 10 Mobile nella sua nuova versione, con novità interessanti per il mondo browser.

Su Edge, ora, possiamo condividere più velocemente le schede ed importare rapidamente segnalibri e impostazioni su altri browser; la funzione Web Notes è stata inoltre resa più precisa e veloce per i nostri appunti. Anche il design delle pagine web nella loro visualizzazione su Microsoft Edge ha subito un importante cambiamento: lo scaling e lo zoom del testo sono più precisi.

Novità immancabili anche per Cortana, che nella nuova build Windows 10 ci mostra un decisivo upgrade nel modo in cui potremo riprendere le operazioni interrotte e da ricominciare in un’altra sessione di lavoro, magari da un laptop diverso: l’assistente virtuale ci fornirà un elenco di collegamenti rapidi, direttamente dal Centro Notifiche, per ripristinare quanto stavamo facendo a bordo di un altro laptop o dispositivo Windows 10.

Windows 10 build 15007: impostazioni globali e navigazione web migliorate

Le novità non riguardano esclusivamente la navigazione online e la continuità tra più ambienti Windows: anche Windows Hello ha subito un aggiornamento che gli permette di riconoscere i lineamenti del viso in real time in maniera più veloce ed affidabile grazie ad una nuova guida.

Migliorata anche l’interazione con AAD (Azure Active Identity) per la protezione dei propri dati personali e l’identità dell’utente cloud-based; così come la possibilità di poter modificare i settaggi delle applicazioni senza doverle prima disinstallare per poi successivamente installarla di nuovo.

Per concludere, anche l’esperienza su Microsoft Edge si è fatta più disinvolta a livello di navigazione, con l’apertura all’app “Portafoglio” che tramite il browser ci consentirà di gestire meglio i pagamenti online senza perdere traccia di ordini e invio o ricezione denaro.

Per quanto si tratti di una build dedicata al momento alle sole architetture hardware di test, risulta chiaro come questa build Windows 10 possa essere considerata una delle più caratteristiche per varietà e numero di update: non rimane che scoprire come si integreranno stabilmente i bug fix e gli aggiornamenti una volta terminata la fase Insider.