Mobile

LG K10 pronto al lancio ecco il nuovo medio-gamma Android Nougat

LG K10 pronto al lancio ecco il nuovo medio-gamma Android Nougat
LG K10 pronto al lancio ecco il nuovo medio-gamma Android Nougat
Roberta Betti

La “serie K” di LG è stata certamente una delle novità del recente Consumer Electronics Show 2017 più attese, con protagonisti i tre nuovi smartphone Android di fascia medio-bassa K4, K8 e K10  destinati ad un’utenza che, pur non avendo a disposizione un budget notevole, non vuole perdersi una buona esperienza multimediale a bordo di Android Nougat.

Tra questi, in particolare, è LG K10 a catturare maggiore attenzione. Essendo il “maggiore” tra i 3 dispositivi, LG non ha badato a particolari compromessi in campo hardware, malgrado il prezzo del dispositivo sia al di sotto dei 200 Euro: stabilità e una certa fluidità d’uso sono comunque due delle sue caratteristiche più interessanti.

Lo schermo 5,3 pollici è lievemente ricurvo, e riesce a dare origine ad un effetto 2,5 D che sicuramente influisce in maniera positiva sull’ergonomia, rendendo meno spigoloso il dispositivo.

Le caratteristiche tecniche non sono ovviamente esaltanti per chi è abituato a performance top di gamma, tuttavia adatte ad un pubblico che naviga online e utilizza le principali applicazioni social: 2 GB RAM, 16 GB storage espandibile, e schermo con risoluzione HD.

LG K10: Android Nougat Nativo e una buona predisposizione all’imaging

L’OS installato, come abbiamo detto, è Android 7.0 Nougat, che ha ormai raggiunto molti smartphone (mid-end e top di gamma) più velocemente rispetto all’update Marshmallow dell’anno passato.

La scelta di ricevere presto un update ci rivela la possibilità di utilizzare la modalità multiwindow dell’OS per consentire all’utente un uso più articolato del dispositivo, aprendo ad esempio due applicazioni contemporaneamente gestendo instant messaging e navigazione da browser nello stesso momento.

LG K10 integra inoltre una batteria da 2800 mAh, che grazie alla modalità power saving nativa nell’OS permetterà ben più di un’automomia limitata a un solo giorno di utilizzo. Anche il comparto grafico è soddisfacente, essendo costituito dalla tradizionale accoppiata 13 megapixel (fotocamera posteriore) e 5 megapixel (fotocamera anteriore). L’obiettivo frontale è inoltre dotato di grandangolo, e chi ama gli autoscatti saprà di certo gestirlo al meglio.

Il design è infine sottile e affusolato, molto peculiare per uno smartphone low-budget: per poterli provare in prima persona, non ci resta che attendere fino al prossimo Febbraio, momento in cui LG K10 sbarcherà anche in Italia pronto alle novità di Android Nougat.

Mobile
Roberta Betti
@SerikaSerizawa8

Appassionata di hi-tech ed entertainment digitale, e più generalmente di tutto ciò che ruota attorno il sistema di numerazione binario: sistemi open source, OS, privacy, app, videogames, device e quanto il prolifico mondo della tecnologia ci propone ogni giorno

Altri in Mobile

Smartphone: ecco l’algoritmo che protegge i minori

Smartphone: ecco l’algoritmo che protegge i minori

Mirko Nicolino12 febbraio 2018
Android: nel 2017 eliminate più di 700 mila app dallo store

Android: nel 2017 eliminate più di 700 mila app dallo store

Mirko Nicolino2 febbraio 2018
Giocare ai casino online anche da iPhone

Giocare ai casino online anche da iPhone

Mirko Nicolino31 gennaio 2018
iPhone X: Apple potrebbe dimezzare la produzione

iPhone X: Apple potrebbe dimezzare la produzione

Mirko Nicolino30 gennaio 2018
Come creare un app: Yeeply è la tua soluzione

Come creare un app: Yeeply è la tua soluzione

Mirko Nicolino24 gennaio 2018
WhatsApp: i video di YouTube li puoi guardare dentro l’app

WhatsApp: i video di YouTube li puoi guardare dentro l’app

Mirko Nicolino19 gennaio 2018
iPhone e smartphone Samsung rallentati? L’Antritrust avvia indagine

iPhone e smartphone Samsung rallentati? L’Antritrust avvia indagine

Mirko Nicolino18 gennaio 2018
Play Store Google: eliminate 60 app con annunci pornografici

Play Store Google: eliminate 60 app con annunci pornografici

Mirko Nicolino15 gennaio 2018
WhatsApp a pagamento dal 13 gennaio? E’ una bufala

WhatsApp a pagamento dal 13 gennaio? E’ una bufala

Mirko Nicolino9 gennaio 2018