Facebook

Facebook Journalism Project, la guerra alle bufale ha inizio

Facebook Journalism Project, la guerra alle bufale ha inizio
Facebook Journalism Project, la guerra alle bufale ha inizio
Irene Podestà

Con un comunicato sul suo blog ufficiale, Facebook ha annunciato la creazione del Facebook Journalism Project, iniziativa che si compone di diversi progetti volti a migliorare i rapporti tra il social network e le testate giornalistiche, al fine di sensibilizzare l’importanza della diffusione di notizie di qualità e per contrastare le bufale.

Facebook Journalism Project: che cos’è e come funziona

Il progetto è il risultato finale della lotta da parte di Facebook per evitare la diffusione delle notizie false. Mark Zuckeberg si era in passato difeso per la presenza di fake news sul suo social network ma ha dovuto riconoscere la rilevanza della sua piattaforma come strumento d’informazione.

Come riportato dal comunicato, la soluzione apportata con il Facebook Journalism Project si compone di diversi strumenti:

  • Nuovi formati di storytelling: l’obiettivo è quello di migliorare Instant Article, Facebook live e tutti gli altri strumenti attualmente messi a disposizione da Facebook
  • News locali: supportare la stampa locale
  • Nuovi modelli di business: proporre prove gratuite e successivi abbonamenti per la lettura di articoli con strumento Instant Article
  • Hackathon: maratone di programmazione, per migliorare il giornalismo su Facebook
  • Formazione: corsi e-learning per capire come sfruttare al meglio gli prodotti di Facebook
  • Nuovi strumenti: CrowdTangle, tool business che permette di monitorare le tendenze di Facebook
  • Verifica delle fonti: grazie a First Draft Partner Network 80 editori spiegheranno come trovare e verificare le fonti
  • Promuovere l’alfabetizzazione delle news: la società News Literacy Project si occuperà informare gli utenti delle questioni importanti
  • Continuare a limitare la diffusione di bufale: facilitare la segnalazione di notizie false

Una serie di buoni propositi per il 2017 che dovrebbero risolvere in definitiva il problema della diffusione delle bufale e delle notizie false.

Facebook
Irene Podestà
@Irene_Silmarien

Videogiocatrice, social media dipendente e instancabile divoratrice di film e serie TV. Ama qualsiasi forma di tecnologia e tutto ciò che può essere definito smart.

Altri in Facebook

Facebook: i video pubblicitari anche su Messenger

Facebook: i video pubblicitari anche su Messenger

Mirko Nicolino20 Giugno 2018
Facebook: un virus ha cambiato le impostazioni della privacy a 14 milioni di iscritti

Facebook: un virus ha cambiato le impostazioni della privacy a 14 milioni di iscritti

Mirko Nicolino8 Giugno 2018
Facebook: anche 4 big cinesi hanno avuto accesso ai dati (nomi)

Facebook: anche 4 big cinesi hanno avuto accesso ai dati (nomi)

Mirko Nicolino6 Giugno 2018
Facebook, nuovi guai: “Condivisi dati personali con i produttori di smartphone?”

Facebook, nuovi guai: “Condivisi dati personali con i produttori di smartphone?”

Mirko Nicolino4 Giugno 2018
GDPR: Facebook e Google hanno già violato la legge?

GDPR: Facebook e Google hanno già violato la legge?

Mirko Nicolino28 Maggio 2018
Facebook verso la condivisione post su WhatsApp

Facebook verso la condivisione post su WhatsApp

Mirko Nicolino24 Maggio 2018
Facebook blocca altre 200 applicazioni che avrebbero raccolto dati

Facebook blocca altre 200 applicazioni che avrebbero raccolto dati

Mirko Nicolino14 Maggio 2018
Facebook: sotto i 15 anni servirà il permesso dei genitori

Facebook: sotto i 15 anni servirà il permesso dei genitori

Mirko Nicolino18 Aprile 2018
Mark Zuckerberg al Senato Usa: “Risolveremo i problemi”

Mark Zuckerberg al Senato Usa: “Risolveremo i problemi”

Mirko Nicolino10 Aprile 2018

Il bello della tecnologia

Wolf Agency
Via Cavour 24,10024, Moncalieri (TO)
+ 39.388.6322400
[email protected]
TStyle by Wolf Agency - Via Cavour 24 - 10024 Moncalieri (TO) - info@tstyle.it - tel: 39 388.6322400