Gadget e Curiosità

Samsung, nuovi progetti del Creative Lab al CES 2017

Samsung, nuovi progetti del Creative Lab al CES 2017
Samsung, nuovi progetti del Creative Lab al CES 2017
Irene Podestà

Anche quest’anno il colosso sudcoreano Samsung parteciperà al CES 2017 di Las Vegas. La società ha intenzione di stupire il pubblico con numerosi stand per mostrare anche i suoi  nuovi progetti del Creative Lab. Tali stand saranno l’occasione di mostrare prodotti innovativi raccogliendo così i feedback del pubblico della fiera di Las Vegas. Si tratterà principalmente di lavori realizzati dalla startup C-Lab che, nata nel 2012, serve ai dipendenti Samsung per sperimentare prodotti innovativi nel settore dell’elettronica, potendo spaziare su diversi ambiti e avere feedback.

Tag +, il giocattolo tecnologico di Samsung

Il primo progetto che sarà svelato al CES 2017 è chiamato Tag+. Si tratta di un dispositivo elettronico dedicato ai bambini. Tag+ si collega tramite Bluetooth a giocattoli e smartphone e permette di sviluppare la creatività dei bambini.  Sarà infatti a seconda delle interazioni,  un click  o una pressione prolungata, ad esempio, che verranno generati degli effetti studiati per mantenere alto l’interesse dei bambini.

S-Skin, la cura della pelle hi-tech

Il secondo dispositivo è dedicato alla cura delle pelle e si tratta di un prodotto in grado di studiare la condizione della pelle con parametri come idratazione o melanina. Tutti i parametri potranno essere tracciati e visualizzati con l’app dedicata. S-Skin è inoltre dotato di una superficie composta da micro-aghi, adatti per attuare l’opportuno trattamento curativo della pelle.

Lumini, l’analisi della pelle diventa smart

Il terzo dispositivo è chiamato Lumini e, in maniera simile a S-Skin, è utile a prevenire i problemi della pelle. Lumini scatta una foto del viso e, tramite un algoritmo, analizza e prevede fastidiosi problemi della pelle: brufoli, lentiggini, rughe, arrossamento, allargamento di pori e irritazioni del sebo. Grazie a quest’analisi, Lumini potrà inoltre consigliare prodotti cosmetici in tempo reale, oltre che fornire indicazioni sui dermatologi o sugli specialisti della cura della pelle.

Gadget e Curiosità
Irene Podestà
@Irene_Silmarien

Videogiocatrice, social media dipendente e instancabile divoratrice di film e serie TV. Ama qualsiasi forma di tecnologia e tutto ciò che può essere definito smart.

Altri in Gadget e Curiosità

La Germania vieta gli smartwatch per bambini: ecco cosa è successo

La Germania vieta gli smartwatch per bambini: ecco cosa è successo

Mirko Nicolino20 novembre 2017
Polaroid Insta-Share Printer: stampa direttamente dagli smartphone Moto Z

Polaroid Insta-Share Printer: stampa direttamente dagli smartphone Moto Z

Mirko Nicolino16 novembre 2017
Snapchat Spectacles: gli occhiali da sole che registrano video

Snapchat Spectacles: gli occhiali da sole che registrano video

Mirko Nicolino5 giugno 2017
Smartwatch Fossil Q Venture e Q Explorist, nuovissimi wearable con Android Wear 2.0

Smartwatch Fossil Q Venture e Q Explorist, nuovissimi wearable con Android Wear 2.0

Roberta Betti28 marzo 2017
ZeTime, il primo smartwatch ibrido con lancette e schermo digitale

ZeTime, il primo smartwatch ibrido con lancette e schermo digitale

Roberta Betti27 marzo 2017
Samsung Gear S3 Classic con modulo LTE: uno smartwatch libero a 360°

Samsung Gear S3 Classic con modulo LTE: uno smartwatch libero a 360°

Roberta Betti25 marzo 2017
Montblanc Summit, nuovo smartwatch di lusso con Android Wear 2.0

Montblanc Summit, nuovo smartwatch di lusso con Android Wear 2.0

Roberta Betti19 marzo 2017
TAG Heuer Connected Modular 45: trapelate le specifiche tecniche

TAG Heuer Connected Modular 45: trapelate le specifiche tecniche

Roberta Betti16 marzo 2017
Fitbit Alta HR, arriva l’update di uno dei fitness tracker più amati

Fitbit Alta HR, arriva l’update di uno dei fitness tracker più amati

Roberta Betti9 marzo 2017