Facebook

Facebook diventa una radio con Live Audio: come funziona

Facebook diventa una radio con Live Audio: come funziona
Facebook diventa una radio con Live Audio: come funziona

Facebook introduce una nuova funzione: si chiama Live Audio e consente di trasmettere in diretta streaming trasformando il social network in una radio. Insomma, dopo aver puntato tanto sui video nel 2016, Mark Zuckerberg ha deciso di spingere sulla strada del “solo audio”. Al momento, la funzione è stata attivata ad un numero limitato di editori e consente di avviare delle vere e proprie trasmissioni in streaming, esattamente come se si disponesse di una Web radio. Ad inizio 2017, secondo quanto trapela da fonti giornalistiche, la funzione dovrebbe essere disponibile per tutti.

Nello sviluppo del servizio Live Audio, i programmatori di Facebook hanno tenuto conto di specifiche esigenze. Alcuni editori, infatti, hanno confermato col tempo che non sempre i video sono il mezzo di diffusione preferito. Alcuni, infatti, preferiscono solo le parole e inoltre, nelle zone in cui la banda larga non è propriamente velocissima, trasmettere in solo audio rappresenta un vantaggio anche su questo versante. Live Audio sarà dunque meno avaro di risorse di rete, ma il suo comportamento è differente a seconda ella piattaforma utilizzata.

Facebook Live Audio su iOS e Android

Chi dispone di dispositivi iOS, ad esempio, è costretto a tenere l’app di Facebook aperta per poter ascoltare l’audio, mentre coloro i quali hanno smartphone Android, potranno chiudere tranquillamente Facebook e continuare ad ascoltare la trasmissione. Gli addetti ai lavori hanno accolto assai favorevolmente questa novità: per molti rappresenterà uno dei servizi più usati per la diffusione di notizie, interviste e altri tipi di contenuti diffusi soprattutto dagli editori. Tra i primi partner che hanno sperimentato Live Audio ci sono BBC World Service, LBC e Harper Collins.

Dopo Live Video, insomma, Zuckerberg punta su Live Audio per aumentare le interazioni e il tempo di permanenza degli utenti sulla piattaforma di Facebook. L’obiettivo è quello di offrire un servizio a 360 gradi, che consenta agli utenti di fare sostanzialmente tutto dal social network, senza uscirne mai. E a giudicare dai risultati, la strada intrapresa sembra quella giusta…

Facebook
@mradaelli1

Internet è il luogo ideale per soddisfare la mia curiosità, guardare a mondi lontani, immaginare il futuro sapendo che è ad un bit da me

Altri in Facebook

Facebook Jobs: sfida a Liknedin per cercare e offrire lavoro

Facebook Jobs: sfida a Liknedin per cercare e offrire lavoro

Marco Radaelli17 febbraio 2017
Facebook “copia” Snapchat: ecco le storie e i filtri per le foto

Facebook “copia” Snapchat: ecco le storie e i filtri per le foto

Marco Radaelli16 febbraio 2017
Facebook, i risultati finanziari Q1 2017

Facebook, i risultati finanziari Q1 2017

Irene Podestà2 febbraio 2017
Facebook Stories, il social network copia Snapchat

Facebook Stories, il social network copia Snapchat

Irene Podestà26 gennaio 2017
Facebook, i consigli sulla Privacy per il Data Privacy Day

Facebook, i consigli sulla Privacy per il Data Privacy Day

Irene Podestà26 gennaio 2017
Facebook Journalism Project, la guerra alle bufale ha inizio

Facebook Journalism Project, la guerra alle bufale ha inizio

Irene Podestà12 gennaio 2017
Facebook, in arrivo la pubblicità all’interno dei video

Facebook, in arrivo la pubblicità all’interno dei video

Irene Podestà10 gennaio 2017
Facebook: Safety Check attivato per attentato esplosivo bufala

Facebook: Safety Check attivato per attentato esplosivo bufala

Marco Radaelli29 dicembre 2016
Jarvis, l’IA di Facebook come maggiordomo virtuale

Jarvis, l’IA di Facebook come maggiordomo virtuale

Irene Podestà20 dicembre 2016