OnePlus 3T: processore più potente e selfie perfetti

0
1289
OnePlus T3

OnePlus rivede dopo sei mesi dal lancio il suo smartphone di punta. OnePlus T diventa dunque 3T e nonostante nel design siano praticamente identici, molto cambia da altri punti di vista. Per quel che riguarda il precedente smartphone, arriveranno comunque aggiornamenti che consentiranno di aggiungere diverse funzioni disponibili con il 3T.

OnePlus si è fin qui contraddistinta per aver portato caratteristiche di fascia alta in dispositivi dal prezzo di fascia media. Insomma, più qualità ad un prezzo inferiore. È lo stesso principio che sta alla base del 3T, che tra le altre cose può garantire una maggiore autonomia grazie alla batteria da 3.400 mAh. Dura il 13% in più rispetto a quella del predecessore e con una ricarica da mezz’ora, il dispositivo potrà essere utilizzato per una giornata intera. Inoltre, spiega OnePlus, il sistema Dash Charge si surriscalda meno di altre soluzioni, scongiurando brutte sorprese come quelle riservate da Galaxy Note 7. Il processo di ricarica viene gestito principalmente dall’adattatore, scongiurando il rischio di surriscaldamento dello smartphone.

Il processore è un Qualcomm Snapdragon 821 a 2,35 GHz, mentre il modem è più veloce e compatibile con Voice Over LTE e le chiamate in Wi-Fi. Sono 6 i GB di Ram a disposizione per gestire molti processi al contempo senza latenze, anche nel caso di app assai esigenti in termini di risorse. La fotocamera posteriore rimane da 16 Megapixel, come quella del OnePlus T, ma con il software OnePlus Smart Capture riesce a garantire foto di qualità in qualunque condizione. Da 16 Megapixel anche la fotocamera anteriore, per garantire selfie perfetti anche in condizioni di scarsa illuminazione. Lo schermo rimane il già ottimo AMOLED 1080p da 5,5 pollici.

OnePlus 3T: software e prezzi

Il sistema operativo di OnePlus 3T è basato su Android 6 altamente personalizzazione grazie alla piattaforma OxygenOS. OnePlus 3T è disponibile con memoria da 64 o 128 GB e sarà in vendita solo online con prezzi che partono da 439 euro per tutti i Paesi. La commercializzazione inizierà il 22 novembre negli Usa e il 28 in Europa.