Youtube VR per il visore Daydream: ecco la realtà virtuale di Google

0
1346

Il mese di Novembre segna una data importante per lo sbarco di Google nel mondo della realtà virtuale vera e propria, dopo aver sperimentato per lungo tempo con visori basilari e artigianali quali Cardboard. Big G ha infatti appena lanciato il visore Daydream View, un headset VR creato dalla casa di Mountain View per accedere, in modalità compatibile alla maggioranza degli smartphone Android Nougat, alle meraviglie della realtà virtuale.

Già da tempo Big G ci ha parlato delle novità in serbo per tutti coloro che hanno atteso l’update a Nougat, considerato l’OS ufficiale per iniziare a sperimentare sul serio con la VR. Tuttavia, fino ad oggi, il supporto hardware adatto per crearsi un piccolo cinema VR personale, con tanto di giochi e app dedicate, è mancato.

Daydream View, sebbene non sia al momento disponibile in Italia, apre le porte all’app ufficiale DayDream, disponibile sul Play Store estero in attesa della localizzazione nel nostro paese. All’interno troveremo il link necessario per accedere a YouTube VR, piattaforma ottimizzata per la realtà virtuale nel mondo del video sharing.

YouTube VR: filmati in realtà virtuale e immersività a 360°

L’app è molto intuitiva nell’utilizzo, da quanto traspare dalle prime prove oltreoceano, e rappresenta un’estensione dell’esperienza di YouTube classico. Tramite questo mezzo, potremo scoprire video studiati appositamente per Daydream View, immersivi e brillanti per dettagli, tutti da vivere in prima persona.

Al momento, per accedere ai contenuti VR Google, oltre ad un visore e un accesso al Play Store relativo all’app companion, sono però necessari degli smartphone con certificazione per VR Daydream, ed al momento purtroppo non sembrano essere poi così numerosi: Google Pixel e Pixel XL, ovviamente, e l’ultimo gioiello di ZTE, Axon 7.

Il visore si compone anche di un piccolo controller digitale, che ci aiuterà a sfogliare i contenuti del sito ufficiale Daydream. Viaggiare nello spazio, vivere in maniera più immersiva filmati e giochi diventa quindi alla portata di tutti, senza contare il beneficio portato ai grandi fruitori di serie TV e film, che potranno essere visti come se fossimo al cinema davanti ad uno dei più grandi e dettagliati schermi.

Il catalogo relativo all’iniziativa si prepara ad arricchirsi con concerti, sport e addirittura l’intero catalogo di YouTube classico, da vedere in una versione che potremmo definire “rimasterizzata”, tuttavia molto più immersiva rispetto alle tradizionali modalità di visione via laptop o smartphone. Non ci resta quindi che aspettare la release date ufficiale anche per l’Italia, ed eventualmente la creazione di un canale tematico ufficiale da parte di Big G.