Milan Games Week 2016 – tre giorni tra videogiochi e Realtà Virtuale

0
1332

L’evento Milan Games Week è terminato confermando la presenza di tantissimi partecipanti. La manifestazione, organizzata da AESVI, l’Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani, ha saputo dimostrarsi ancora una volta un imperdibile evento per tutti gli amanti dei videogiochi.

Milan Games Week 2016: le novità rispetto alla precedente edizione

14 – 16 ottobre 2016. Tre date piene di emozioni per il pubblico della manifestazione precedute da ben due settimane di incontri e Workshop con il Fuori Games Week. L’edizione 2016 di questa Milan Games Week è però sembrata più incentrata sulla tecnologia che sui videogiochi, vista la presenza di un ampio spazio espositivo dedicato alla Realtà Virtuale, ai droni e ai robot.

Un cambiamento dovuto alla minore presenza di videogiochi da provare in anteprima; molti dei titoli presenti alla fiera erano infatti già disponibili sul mercato. Ciò nonostante non è mancata la possibilità di giocare importanti titoli tripla A. Activision era presente con Call of Duty: Infinite Warfare, Electronic Arts si è fatta notare allo stand Xbox con Battlefield 1 e Titanfall 2, mentre Sony accendeva la console war con i suoi imponenti stand dedicati a PlayStation VR.

Tra le novità di prossimo arrivo segnaliamo Final Fantasy XV, For Honor, Horizon Zero Dawn, Tekken 7, Dragon Ball Xenoverse 2 e Gran Turismo Sport. Un numero di anteprime ridimensionato, rispetto alla passate edizioni, ma una miglior organizzazione generale degli stand, delle code e genericamente parlando, dell’evento stesso.

Milan Games Week 2016:  gli sviluppatori italiani e il retrogaming

L’edizione 2016 della Milan Games Week ha dato maggiore spazio anche all’hardware PC. In quest’ambito si sono fatti notare lo stand HP con il computer gaming Omen e le postazioni del visore VR HTC Vive.

Uno spazio maggiore è stato finalmente riservato al retrogaming, agli sviluppatori italiani e ai loro titoli. Oltre a Milestone segnaliamo la presenza di team di sviluppo Indomitus Game, Storm in a Teacup e Potato Killer Studios.

Importantissima la presenza e partecipazione John e Brenda Romero; i due game designer, oltre ad aver tenuto diversi eventi nel corso del Fuori Milan Games Week, hanno visitato la fiera milanese concedendosi a foto, autografi e interviste.

In allegato vi lasciamo alcune nostre foto scattate durante l’evento.