Oculus Connect 3, tutte le novità dell’evento

0
1025

Mark Zuckerberg ha dato il via al keynote Oculus Connect 3, dedicato alle novità di prossimo arrivo in ambito Realtà Virtuale. Vediamo nel dettaglio tutto quello che è stato annunciato.

People First, Facebook in Realtà Virtuale

La presenza di Mark Zuckerberg è presto spiegata. People First è un social network con cui interagire con gli amici (riprodotti sotto forma di avatar simili ai Mii di Nintendo), tramite il visore VR Oculus Rift. Presentato con una demo, rappresenta a chiare lettere la visione di Zuckerberg per Facebook del futuro: selfie virtuali, reaction e videochiamate; tutto in Realtà Virtuale.

Oculus Rift Wireless

La novità principale dell’evento è l’arrivo di un nuovo visore di Oculus Rift. Chiamato con il nome in codice Santa Cruz, è attualmente ancora un prototipo nelle fasi iniziali dello sviluppo.

Il nuovo visore è anche dispositivo indipendente. A differenza del predecessore, il nuovo visore non richiede la presenza di un hardware esterno poichè elabora tutti i calcoli in maniera autonoma.

Web VR e Carmel, il browser in realtà virtuale

Grazie al framework React VR, la realtà virtuale approda sul web. Grazie a questa introduzione, i creatori di siti web avranno la possibilità di implementare esperienze dedicate alla VR.

Nel futuro della VR c’è anche spazio per Carmel, un browser ottimizzato per navigare sul web ma in realtà virtuale.

Asyncronus Timewarp e Spacewarp

Parlando di argomenti più tecnici è da segnalare l’arrivo di Asyncronus Timewarp e Spacewarp. Si tratta rispettivamente di tecnologie pensate per mantenere i 90 fps stabili e di un sistema per la generazione sintetica di frame. In poche parole, l’unione tra questi sistema diminuisce la presenza di glitch e lag, per un’esperienza visiva più fluida.

Nuovi requisiti minimi per Oculus Rift

Grazie anche alle nuove tecnologie introdotte precedentemente citate, i requisiti minimi per fruire della Realtà Virtuale con Oculus Rift si sono ridotti:

  • GPU: NVIDIA GTX 960
  • CPU: Intel Core i36100 o AMD FX4350
  • RAM: 8 GB

Oculus Earphones e Oculus Touch

Passando alle novità hardware, è stato svelato l’arrivo delle cuffie in-ear Oculus Earphones, acquistabili al prezzo di 49$.  La seconda novità riguarda invece il controller Touch. L’accessorio costerà 199$ e sarà in pre-ordine dal 10 ottobre con disponibilità ufficiale al 6 dicembre. Al prezzo di 69$ sarà invece acquistabile il sensore che trasforma una stanza in un ambiente virtuale esplorabile con Oculus Rift.