Google Pixel e Chromecast Ultra, due nuove sorprese hi-tech in arrivo all’evento ufficiale di Big G

0
1291

Sono stati recentemente rivelati alcuni render che potrebbero finalmente mostrare l’aspetto definitivo di Google Pixel e Chromecast Ultra, due delle sorprese che Big G ha in serbo per tutta la sua utenza a partire dal 4 Ottobre prossimo, data ufficiale dell’evento della casa di Mountain View in cui vedranno finalmente la luce i due smartphone Pixel e Pixel XL, più un update futuristico di Chromecast.

I rumor e le indiscrezioni trapelate ad oggi sono innumerevoli, tuttavia a pochi giorni dall’evento possiamo avere un’idea più precisa di ciò che ci aspetta. Il primo dispositivo ad essere presentato sarà il primo erede della linea Nexus, ovvero Google Pixel, versione base dei due smartphone Android Nougat di cui sono già note le specifiche: 5 pollici di schermo Full HD, chipset Qualcomm Snapdragon 821 a 64 bit, e 4 GB di RAM.

Google Pixel XL, che possiamo definire sostanzialmente come la versione high-end dei due top di gamma, presenterà caratteristiche molto simili, eccezion fatta per la batteria (3450 mAh contro 2770 per il dispositivo base).

Google Pixel e Chromecast Ultra al centro della scena in un evento ufficiale: il futuro di Google

Anche per quanto riguarda il mondo dei dispositivi HDMI dedicati alle TV 4K, tra gli standard ormai più diffusi nel multimedia video di alta qualità, ci saranno sorprese da parte di Google: Chromecast Ultra, una rivisitazione del modello base di Chromecast classico con funzioni di supporto HDR (ancora in parte da confermare).

Il cambiamento più visibile è avvenuto a livello di design del dispositivo, che ora reca una visibile G al posto del logo Chrome, come potremo notare anche dalla schermata di boot del firmware.

Google coglie l’occasione per ricordare, inoltre, la disponibilità del Programma Anteprima dedicato alla versione originale di Chromecast (che ha fatto il proprio debutto nel 2013), così come per la sua variante audio streaming: si tratta di un canale appositamente dedicato alla raccolta degli ultimi update di sistema, ancora prima del lancio ufficiale: una via d’accesso preferenziale, quindi, a miglioramenti in corso ma che potremmo preferire provare subito.

Non mancheranno ulteriori dispositivi e concept all’attesa presentazione Google del 4 Ottobre: oltre a Google Pixel, Chromecast Ultra, il visore Daydream da tempo annunciato e i sistemi di domotica Google Home, si mormora sia in attesa anche un innovativo router Wi-Fi e il sistema operativo ibrido Google Andromeda, che proporrà Android e Chrome OS sotto una luce inedita e, sotto ogni punto di vista, capace di ridefinire le regole dell’ecosistema di Big G.