Conto online, conviene davvero?

0
1498

In questo tempo di crisi in tanti si chiedono come fare a risparmiare e tra le voci di spesa da defalcare tra le prime c’è sicuramente quella per la banca. Avere un conto corrente ha dei costi, ma oggi come oggi non se ne può fare a meno, allora molti, proprio per risparmiare, hanno optato per un conto corrente online, ma davvero è così conveniente come si dice? La risposta in linea generale è sì, ovviamente ci sono poi le diverse sfumature, ma vediamo dal principio le motivazioni di questo risparmio.

Cosa bisogna sapere sui costi reali applicati

Uno tra i tanti conti correnti che vengono proposti come vantaggiosi sul web è conto corrente arancio che, come gli altri suoi competitor fa risparmiare sulle spese di gestione e offre anche dei diversi tassi d’interesse (approfondimenti su http://www.apprendistatoprovinciaroma.it/conto-corrente-arancio/). Ma come mai si risparmia? Il ragionamento è molto semplice e non c’è dietro nessun raggiro. Infatti i conti online, in quanto tali, consentono alle banche un grande risparmio per quanto riguarda le gestione del personale in filiale, meno persone da pagare tradotto alla spicciola, per cui ci si può permettere di abbassare i costi al cliente.

Attenzione ai servizi da sportello!

Naturalmente ci sono diverse tipologie di conto online e diversi servizi erogati, quindi ritornando al discorso delle sfumature, molto dipende dalle esigenze di ciascuno. Se si ha la necessità di rapportarsi con una persona fisica perché magari si hanno diversi interessi da curare e prodotti da gestire, allora sarà bene continuare a restare con una banca fisica o, al massimo, con una a regime misto, vale a dire che consente un certo numero di operazioni dallo sportello fisico e tutte le altre da eseguire online.

Ma quali sono le caratteristiche salienti di un conto corrente online? Innanzi tutto è un conto che non ha voci di spesa per quanto riguarda il canone mensile, quindi se si ha necessità di assistenza in filiale la si paga a parte, generalmente sui 3 euro a operazione, da la possibilità di associarvi delle carte di pagamento, che siano di debito o di credito e via dicendo. La caratteristica principale però è che può essere totalmente gestito da un device elettronico, quindi il proprio pc, smartphone o tablet, praticamente ovunque ci si trovi.