ASUS Zenfone 3 e 3 Max, due nuovi smartphone Android multimediali e veloci

0
6843

ASUS ha dimostrato, durante gli anni, un’attenzione sempre crescente per la gamma di smartphone Zenfone, che ad oggi costituiscono il suo cavallo di battaglia nei confronti degli utenti Android alla ricerca di dispositivi convenienti, a parità di prestazioni, rispetto a molte alternative ugualmente famose.

Anche quest’anno, dopo la presentazione della serie Zenfone 3 avvenuta durante il Computex 2016, per la casa taiwanese è arrivato il momento di aggiornare il roster di smartphone medio-gamma particolarmente votati all’imaging e ad un uso scorrevole e rapido della GUI, annunciando ASUS Zenfone 3 Max e Zenfone 3 Laser.

La presentazione dei due nuovi device è avvenuta nelle passate ore in Vietnam, dimostrando che oltre ai già noti Zenfone 3 Ultra e 3 Deluxe c’è molto altro nei progetti di ASUS. Al momento non è ancora certo se i dispositivi verranno esportati anche in Europa, tuttavia molto dipenderà dalle richieste del pubblico, sia occidentale che orientale.

ASUS Zenfone 3: la gamma si amplia con due nuovi interessanti mid-range

I due nuovi arrivati della serie Zenfone 3 sono esteticamente molto simili tra loro, tuttavia il rispettivo comparto tecnico, come si può immaginare, è ben differente. Per quanto riguarda Zenfone 3 Laser, troviamo una dotazione hardware comprensiva di schermo 5,5 pollici full HD, un chipset Qualcomm Snapdragon 430, e 4 GB di RAM. Il nucleo centrale dell’offerta di Laser, però, è ovviamente contenuto nel comparto fotografico, che presenta un sensore Sony IMX214 a 13 megapixel dotato di autofocus laser 2° generazione e flash dual tone.

Abbiamo quindi con Zenfone 3 Laser tutto l’occorrente per fotografare istantaneamente tutti i momenti più importanti della nostra vita quotidiana, con risultati ottimali anche se non siamo fotografi provetti, grazie alla stabilizzazione elettronica automatica delle immagini catturate.

Il modello ASUS Zenfone 3 Max è invece mirato agli Android user con qualche esigenza in meno rispetto agli utenti Laser, tuttavia senza rinunciare a poi molte delle funzionalità ed alla versatitlità tipica di questa gamma. Dotato di uno schermo 5,2 pollici HD, 3 M integra un chipset Mediatek MT6737 e 3 GB di RAM, a cui fanno da contorno 32 GB di storage totale. Le fotocamere anteriori e posteriori rispondono sempre ai valori di 13 e 5 megapixel, esattamente come il “fratello maggiore” Laser, tuttavia non sono dotate delle sue peculiarità tipiche, che rendono lo scatto più facile.

Entrambi i dispositivi includono un lettore di impronte digitali (incastonato sul retro dei due smartphone) e utilizzano al massimo Android 6.0 Marshmallow, permettendo una discreta personalizzazione e protezione del dispositivo grazie ad alcune app ASUS preinstallate. Come già detto, non è ancora dato sapere quando i due nuovi mid-range arriveranno in Europa e possibilmente in Italia, ma molto dipenderà dalla risposta collettiva a questi due promettenti device dell’estate 2016.