Google

Google Picasa addio: a Maggio si chiude

Google Picasa addio: a Maggio si chiude
Google Picasa addio: a Maggio si chiude

Google Picasa ha ancora pochi mesi di vita: a maggio, il programma di Mountain View per catalogare e modificare foto e video andrà definitivamente in soffitta. La chiusura di Picasa sembrava imminente già nel 2015, quando Big G aveva annunciato il lancio di Google Foto, l’app che ha impiegato davvero poco a diventare popolare tra gli utenti. Al quartier generale di Mountain View si sono presi però del tempo: si è cercato di capire se Picasa e Foto potessero coesistere, ma col passare delle settimane è parso chiaro che alla fine ne sarebbe rimasto solo uno.

La decisione ora è stata presa: a maggio Picasa sarà definitivamente chiuso e tutto il “peso” della gestione fotografica ricadrà su Google Foto. La chiusura avverrà per step: a partire dal prossimo 15 marzo l’applicazione di Picasa non sarà più supportata, la si potrà continuare ad utilizzare senza problemi, ma non saranno rilasciati ulteriori aggiornamenti. La versione Web del servizio, invece, continuerà a funzionare fino al 1° maggio, dopodiché sarà resa inutilizzabile, se non per scaricare o cancellare le foto: non sarà dunque più possibile caricare immagini o creare nuovi album. Si attende ora la comunicazione ufficiale da parte di Google sulla dismissione definitiva del servizio, che dovrebbe comunque avvenire nel giro di qualche mese dalla chiusura della versione Web.

Google Picasa: la comunicazione ufficiale

“Dal lancio di Google Foto – comunica Google con un post sul proprio blog – , abbiamo avuto un sacco di domande in tutto ciò che questo significa per il futuro di Picasa. Dopo lunghe riflessioni e considerazioni, abbiamo deciso di mandare in pensione Picasa nei prossimi mesi al fine di concentrarci interamente su un unico servizio fotografico, Google Foto. Crediamo di poter creare una migliore esperienza concentrandosi su un servizio che offre più funzionalità e funziona su mobile e desktop, invece di dividere i nostri sforzi attraverso due prodotti diversi. Ci scusiamo per gli eventuali disagi che questa transizione provoca – continua la nota – , ma vogliamo assicurare che stiamo facendo questo con l’obiettivo di fornire la migliore esperienza possibile. Google Foto è un nuovo e più intelligente prodotto, che offre una piattaforma migliore per noi per costruire esperienze incredibili e funzionalità per voi in futuro.”

Google
@mradaelli1

Internet è il luogo ideale per soddisfare la mia curiosità, guardare a mondi lontani, immaginare il futuro sapendo che è ad un bit da me

Altri in Google

Google come Facebook: editori potranno dare notizie a pagamento

Google come Facebook: editori potranno dare notizie a pagamento

Mirko Nicolino2 ottobre 2017
Cittadino messinese batte Google in tribunale: risarcimento di 22 euro

Cittadino messinese batte Google in tribunale: risarcimento di 22 euro

Mirko Nicolino25 settembre 2017
Google Dashboard: in arrivo il layout mobile per tutti

Google Dashboard: in arrivo il layout mobile per tutti

Mirko Nicolino11 settembre 2017
Google vuole comprare HTC

Google vuole comprare HTC

Mirko Nicolino8 settembre 2017
YouTube tutto nuovo: ecco cosa cambia, look cinematografico

YouTube tutto nuovo: ecco cosa cambia, look cinematografico

Mirko Nicolino30 agosto 2017
Google motore predefinito su Safari: 3 miliardi di dollari ad Apple

Google motore predefinito su Safari: 3 miliardi di dollari ad Apple

Mirko Nicolino16 agosto 2017
Google ci aiuterà a trovare lavoro, ecco come

Google ci aiuterà a trovare lavoro, ecco come

Mirko Nicolino21 giugno 2017
Google e Facebook controllano il 20% della pubblicità a livello mondiale

Google e Facebook controllano il 20% della pubblicità a livello mondiale

Mirko Nicolino8 maggio 2017
Google e PMI consigli di visibilità per piccole e medie imprese

Google e PMI consigli di visibilità per piccole e medie imprese

Mirko Nicolino7 maggio 2017