La D’Avena ospite a Sanremo, la forza dei social vince su Conti

0
1489
Sanremo

 Sanremo

La forza di persuasione del web non ha limiti, lo dimostrano con i fatti i fan di Cristina D’Avena che hanno vinto la loro sfida di portare la reginetta delle canzoni sigle dei cartoni animati a cavalcare il palco del prestigioso Teatro Ariston per questo Sanremo 2016. Cristina D’Avena sarà tra i super ospiti della serata finale di domani sera del Festival della canzone italiana giunta alla sua 66° edizione invitata direttamente dal direttore artistico del Festival. Carlo Conti ha così ceduto alla richiesta dei fan della cantante bolognese che attraverso Twitter avevano scatenato una vera e propria guerra del click con gli hashtag #CristinaDAvenaSanremo2016 e #CristinaDAvenaaSanremo. – “I #Sociopatici sono riusciti nella loro impresa di portare @CristinaDAvena a #Sanremo2016” scrive dall’account Twitter  Rai Radio2.

La petizione sul web è nata dapprima dal portale All Music Italia e successivamente si è spostata su Twitter coinvolgendo migliaia di fan, figli della generazione degli anni ’80 e ’90, cresciuti a pane e cartoni animati giapponesi tutti rigorosamente con le sigle cantate dalla mitica Cristina D’Avena. La cantante ha all’attivo ben 7 milioni di dischi venduti e oltre 700 canzoni incise. Cristina ha fatto sapere che per la serata di domani non smentirà le attese e sarà la Cristina di sempre, quella che canta le sigle dei cartoni animati, quella dal sorriso enorme e dalla voce dolce e allegra.

La petizione lanciata in rete per chiedere che Cristina D’Avena fosse tra i super ospiti di Sanremo, spiega in modo semplice ciò che la cantante rappresenta non solo per i più piccoli, ma per le generazioni di trentenni che sono cresciuti cantando a squarciagola le sigle dei cartoni insieme alla D’Avena: – “le sigle dei cartoni animati sono la prima forma di musica che ascoltiamo da piccoli, sono parte del patrimonio culturale musicale italiano e meritano di essere celebrati nella manifestazione musicale più importante del nostro Paese”.

La D’Avena che ha confessato che quasi non ci credeva che Carlo Conti la volesse a Sanremo, si è lasciata andare all’emozione per il tanto affetto dimostrato dai fan e da ciò che attraverso la forza dei social sono riusciti a fare. “La sigla è una canzone. Io sono fiera di essere rimasta bambina” ha dichiarato l’artista.