Internet

Sindrome della vibrazione fantasma, 9 su 10 ne soffrono

Sindrome della vibrazione fantasma, 9 su 10 ne soffrono
Sindrome della vibrazione fantasma, 9 su 10 ne soffrono

Sindrome della vibrazione fantasma

Sindrome della vibrazione fantasma, ne soffre il 90% delle persone che possiedono un telefono cellulare. Lo rivela uno studio condotto dal Georgia Institute of Technology e pubblicato sulla rivista Computers in Human Behaviou.

Si tratta di una vera e propria allucinazione che induce a credere che il proprio telefono abbia vibrato per l’arrivo di un nuovo messaggio o di una e-mail o per una notifica di un social network a cui si è iscritti come Facebook o Twitter o ancora da WhatsApp. Robert Rosenberger, autore dello studio, ha spiegato che “Si percepiscono e scambiano come vibrazioni del cellulare quelli che in realtà sono i piccoli e frequenti spasmi muscolari”.

Se è vero che la tecnologia è parte integrante della nostra vita, è altrettanto vero che i telefoni cellulare, o meglio gli smart phone di nuova generazione, sono diventati una estensione del nostro corpo, come ad esempio possono essere gli occhiali per chi è miope. Sono oggetti da cui non ci si separa praticamente mai e inevitabilmente sono diventati come una parte del proprio corpo. Da qui lo studio della Georgia Institute of Technology che ha dimostrato come quasi la totalità delle persone che posseggono un cellulare sono soggette alla sindrome della vibrazione fantasma.

Essere smart e tecnologici a quanto pare ha il suo peso sulla nostra psiche e questa sindrome rientra di fatto tra le patologie del terzo millennio, rappresentando una forma di stress che potrebbe minare la nostra serenità psicologica. La possibilità di essere costantemente connessi ad internet ha sì permesso di essere sempre in contatto con le persone che ci interessano, ma in realtà ha amplificato gli stati d’ansia dei rapporti sociali, come può essere lo stress per l’attesa spasmodica di un messaggio, o di un di un semplice Like,  costringendo così il nostro corpo ad essere continuamente vigile e influenzando praticamente la percezione dei propri sensi.

Internet
@munacella

È solo nel buio della notte che si scorgono le stelle più belle e luminose. Scrivo perché non so fare a meno delle mie passioni. Sono un articolista freelance ma sono anche molto di più.

Altri in Internet

Attività SEO: perché è importante per un’azienda

Attività SEO: perché è importante per un’azienda

Isan Hydi21 Marzo 2020
Come scegliere una connessione internet

Come scegliere una connessione internet

Isan Hydi17 Gennaio 2020
Perché un consulente Adwords può aiutarti a far crescere il tuo business

Perché un consulente Adwords può aiutarti a far crescere il tuo business

Isan Hydi16 Dicembre 2019
CS | Fondazione Cortina 2021 e IQUII ancora insieme: una nuova app per le Finali di Coppa del Mondo Cortina 2020.

CS | Fondazione Cortina 2021 e IQUII ancora insieme: una nuova app per le Finali di Coppa del Mondo Cortina 2020.

Isan Hydi10 Ottobre 2019
Betting online, gli italiani riscoprono il piacere di scommettere

Betting online, gli italiani riscoprono il piacere di scommettere

Isan Hydi25 Agosto 2019
Checkout, la novità di Instagram per l’e-commerce sui social network

Checkout, la novità di Instagram per l’e-commerce sui social network

Isan Hydi6 Aprile 2019
Casinò e tecnologia: cosa ci riserva il futuro?

Casinò e tecnologia: cosa ci riserva il futuro?

Isan Hydi19 Febbraio 2019
Gioco d’azzardo online: la nuova frontiera del gaming

Gioco d’azzardo online: la nuova frontiera del gaming

Isan Hydi1 Febbraio 2019
Traduzione siti internet: come fare e quali elementi considerare

Traduzione siti internet: come fare e quali elementi considerare

Isan Hydi23 Dicembre 2018

Il bello della tecnologia

Wolf Agency
Via Cavour 24,10024, Moncalieri (TO)
+ 39.388.6322400
[email protected]
TStyle by Wolf Agency - Via Cavour 24 - 10024 Moncalieri (TO) - info@tstyle.it - tel: 39 388.6322400