CES 2016 dalle auto intelligenti alle TV, le novità da Las Vegas

0
1643
CES Las Vegas

Il CES 2016, la più grande fiera dell’elettronica di consumo al mondo, prenderà il via il 6 Gennaio a Las Vegas per concludersi il successivo 9 Gennaio. L’evento è fra quelli che segnano sempre un punto di svolta per gli amanti del settore e tipicamente è teatro di annunci da parte delle case produttrici più importanti e determina spesso le tendenze di un intero anno. Dunque cosa dobbiamo aspettarci dal CES 2016?

CES 2016 ed il mondo delle auto

Il settore dell’automotive sta muovendo rapidi passi verso l’informatica e l’intelligenza artificiale. Le automobili senza pilota di Google percorrono ormai da lungo tempo le strade della California, e c’è grande attesa per un possibile annuncio che vedrebbe il gigante di Mountain View a fianco di produttori di lunga esperienza come Ford.

Ford e Google non sono tuttavia i soli protagonisti di un settore in grande fermento. Il 2016 è dato come un anno particolarmente importante per lo sviluppo delle auto elettriche. Case come Volkswagen sembrano essere pronte per annunciare i propri concept di autoveicoli interamente elettrici, alla ricerca di un’immagine rinnovata dopo la figuraccia rimediata lo scorso anno.

Atre case produttrici si affacciano sul mondo dell’auto, sfruttando il trend che coniuga motori ed elettronica, è il caso di Faraday Future, nuovo brand dal quale ci si attendono progetti particolarmente innovativi, e ancora circondati da un alone di mistero.

Contemporaneamente, anche il mercato del software legato al mondo dell’auto sembra non conoscere sosta. Proliferano le APP di tutti i brand, e contemporaneamente continua a crescere e a proporre soluzioni innovative il segmento del car-sharing, che sfrutta un profondo ed indissolubile legame con il mondo della tecnologia.

CES 2016 ed i Wearables

Gli oggetti indossabili o Wearables, rappresentano ancora un’enorme promessa. Un mercato potenziale nato pochissimo tempo e che ancora non è che agli inizi della sua storia. Fitbit e Jawbone sono stati i pionieri di questo segmento, con i loro braccialetti per il fitness, ma a seguire tutte le grandi case, da Microsoft, a Samsung, ad Apple, a Huawei, ad HTC hanno lanciato i loro prodotti indossabili.

Il successo di questi prodotti è demandato alla loro utilità. Allo stato attuale, la maggior parte di questi oggetti viene classificato fra quelli “superflui”, ovvero tutti quegli oggetti sicuramente belli e interessanti ma dei quali si può ancora fare a meno. In questa direzione stanno lavorando le aziende produttrici. Per fare diventare cioè gli oggetti indossabili dei veri e propri centri di raccolta dati per misurare il proprio stato di benessere e salute.

Infine non tutti gli oggetti indossabili sono nati per per essere portati al polso. È possibile che al CES 2016 vedremo una serie di nuovi Wearable nascosti all’interno dei vestiti o nelle scarpe, pronti a dialogare con Smartphone e Computer, raccogliere dati e migliorare le prestazioni atletiche e fisiche.

CES 2016 e la televisione

Le TV non mancano mai al CES. A maggior ragione nel 2016 ci si attende la presentazione di una vasta gamma di nuovi modelli. LG, Samsung, Sony, Sharp sono al lavoro per costruire schermi sempre più performanti ed affidabili. Le TV 4K e gli schermi curvi sono ormai una realtà, con questi ultimi che tuttavia ancora stentano a diventare un fenomeno di consumo di massa. La tecnologia OLED che garantisce schermi sempre più sottili avanza costantemente.

I più ottimisiti si attendono dal CES 2016 anche qualche novità rispetto al famigerato 8K, ma in realtà non sono in molti a scommettere che qualcosa del genere faccia la propria apparizione durante l’evento. Ci sono probabilità di vedere qualche prototipo ma niente di più.

CES 2016 ed il Mobile

Il CES nonostante le sue dimensioni non è sempre la fiera più attesa per quanto riguarda il mobile. La maggior parte dei player più importanti potrebbe attendere il Mobile World Congress per annunciare le proprie novità. Tuttavia non è detto che qualcosa non venga anticipato già al CES. È possibile che Samsung lasci trapelare qualche informazione sul prossimo Galaxy S7, anche se è molto più probabile che al CES 2016 venga presentato un prodotto intermedio come il Galaxy A9 con display d 6 pollici e chip Snapdragon octa-core.

La tradizione del CES è più favorevole ad LG che l’anno scorso aveva presentato durante la fiera di Las Vegas il nuovo GFlex 2. Per il 2016 non ci si attende molto da LG ma non è detto che la csa coreana non finisca per stupire i suoi fan con qualche annuncio a sorpresa.

Rumors, vogliono che Sony stia lavorando a due nuovi smartphone per il 2016, nessuno dei due è atteso per questo mese, ma è possibile che alcune anticipazioni tese a delineare mglio i progetti possano essere già rivelate durante il CES 2016.

Probabile la presentazione di Huawei Mate 8, smartphone dal quale la casa cinese (e gli appassionati del settore) si aspettano decisamente molto, dopo le caratteristiche innovative già viste sul Mate 6.

CES 2016 ed i Droni

Droni come se piovesse, sono attesi al CES 2016. Il 2015 ha fatto segnare una vera e propria esplosione per i piccoli robot volanti telecomandati e per il 2016 ci si attende ancora di più da questo mercato. Se il 2015 è stato l’anno in cui i produttori hanno puntato tutto sulla qualità della telecamera, quest’anno ci si attende una forte specializzazione dei singoli apparecchi. Potrebbero fare la loro apparizione telecamere a raggi infrarossi, droni dedicati a trasporto medicine, controllati attraverso i caschetti dedicati alla realtà virtuale. Nomi come DJI e Parrot sono in pole position per guidare il segmento.

CES 2016 e l’Internet of Things

L’Internet delle cose, quel particolare mondo fatto di oggetti interconnessi, sta rapidamente e talvolta anche inconsapevolmente entrando nella vita quotidiana di moltissimi utilizzatori. Le luci intelligenti, piuttosto che i termostati autonomi, gli allarmi per la casa, i misuratori di fumo sono già oggetti di largo consumo nei negozi specializzati in informatica. Aziende come Google hanno già in cantiere progetti come Brillo, e qualcuno si aspetta che al CES si veda già qualche demo con protagonista questa tecnologia, anche se il progetto è decisamente giovane.

In ogni caso, a Las Vegas ci si aspetta una vera e propria invasione di oggetti destinati all’Internet Of Things. Unico limite sarà la fantasia dei produttori.

CES 2016 e la realtà virtuale

Così come nel caso del Mobile, la maggior parte dei produttori presenteranno i loro progetti di realtà virtuale probabilmente durante il prossimo E3. Tuttavia il 2016 è dato come l’anno in cui ci si attende uno sviluppo piuttosto sostenuto della realtà virtuale. Difficile vedere già a Las Vegas qualche novità in tal senso da parte di Sony con Playstation VR o Oculus, tuttavia ancora qualcosa potrebbe fare la sua apparizione al CES 2016.

Il CES 2016 sarà dunque, come sempre, un evento ricco e denso di presentazioni e avvenimenti. Le maggiori aspettative arrivano dal segmento dell’automotive e delle TV ma nulla può ancora essere dato per scontato. Las Vegas potrebbe riservare ancora alcune sorprese.