Plutone scoperta una seconda montagna di ghiaccio

0
1679

La sonda New Horizons continua ad inviare foto da Plutone. In questa seconda ondata di immagini fa la sua comparsa una nuova montagna di ghiaccio posizionata lungo il margine sud-occidentale della regione di Tombaugh. L’immagine è stata scattata il 14 Luglio, ovvero nel momento in cui la sonda si trovava a 77,000Km dal pianeta ed è arrivata sulla terra il 20 Luglio. La definizione è molto buona tanto che è possibile visualizzare dettagli della dimensione di 1km.

Dunque insieme alla catena di montagne di ghiaccio già venuta alla luce nella prima tornata di foto e posizionata nella regione di Tombaugh appare questa nuova formazione rocciosa ancora una volta composta in massima parte di ghiaccio ma plausibilmente più bassa della precedente.

Queste nuove montagne di ghiaccio raggiungerebbero un altezza fra i 1.000 e 1.500 metri, le montagne scoperte in precedenza e chiamate Montagne di Norgay hanno fatto segnare altezze fino a 3.500 metri.

La nuova catena rocciosa si trova circa a 110 chilometri ad ovest delle montagne di Norgay appena ad ovest della regione di Tombaugh oltre la zona chiamata pianura di Sputnik.

Gli scienziati hanno inoltre notato una differenza importante fra i colori che caratterizzano la regione dello Sputnik e le terre situate immediatamente dopo. Le prime evidenziano territori dall’aspetto chiaro e le seconde molto più scure e caratterizzate da crateri. La zona scura è probabilmente più vecchia di oltre 1 miliardo di anni.

“C’è una notevole differenza tra l’aspetto delle giovani pianure ghiacciate a est e il suolo scuro e ricco di crateri che si trova più a ovest”

ha detto Jeff Moore, a capo del team di geologi della missione di New Horizons presso il Centro di ricerca Ames della Nasa a Moffett Field, in California

“C’è un’interazione complessa fra la parte chiara e i materiali scuri che stiamo ancora cercando di analizzare ha aggiunto”