Gadget e Curiosità

GoPro Hero4 Session la più piccola GoPro mai prodotta

GoPro Hero4 Session la più piccola GoPro mai prodotta
GoPro Hero4 Session la più piccola GoPro mai prodotta
Romeo Balestrieri

GoPro Hero4 Session non è semplicemente un’evoluzione o un nuovo modello più performante della linea Hero ma è un deciso passo in avanti compiuto da GoPro rispetto a come ha interpretato (e contribuito a creare) fino ad ora il concetto di Action Cam.

GoPro Hero 4 Session è la prima GoPro che non necessita di un case protettivo per essere utilizzata sott’acqua con tutto ciò che ne consegue in termini di dimensioni, maneggevolezza e possibilità di essere utilizzata in modi molto più ampi rispetto a quanto fatto fino ad ora.

La GoPro Hero4 Session è impermeabile fino a 10mt sott’acqua senza necessità di un case protettivo. Con un peso di soli 74 grammi la session è più piccola di circa il 40% 50% rispetto alle altre GoPro e più leggera di circa il 35% 40%   Alla vista si presenta come un cubo compatto se pur con gli spigoli arrotondati.

Tanta compattezza e leggerezza è stata ottenuta dovendo concedere qualcosa in termini tecnologici se pur controbilanciando le perdite con alcune funzionalità nuove decisamente interessanti. La GoPro Hero4 Session non può registrare video 4k, come accade in alcuni modelli high-end e la batteria non è rimovibile e sostituibile.

Cosa c’è di nuovo

Prima di tutto le dimensioni, la GoPro Hero4 Session è più piccola della metà di un iPhone 6. Ovviamente la novità più rilevante è costituita dall’assenza di un case protettivo e dalla capacità nativa di GoPro Hero4 Session di essere resistente all’acqua fino a 10mt.

Per la sezione audio il nuovo modello di GoPro conta su due microfoni uno posto frontalmente all’action camera, uno posto sul retro. I due microfoni si attivano automaticamente rilevando le condizioni esterne. Ad esempio in presenza di un forte vento che disturba il microfono anteriore, entra in funzione il microfono posteriore diminuendo il rumore di fondo che il vento potrebbe provocare.

Inoltre i microfoni sono stati concepiti con una tecnologia simile a quella dell’orecchio umano. Una speciale membrana provvede a scaricare l’acqua trattenuta dal microfono. L’effetto è che appena la telecamera esce dalle profondità marine è immediatamente pronta per raccogliere i suoni esterni, in um modo molto simile a quanto farebbe l’orecchio umano.

Infine la GoPro Hero4 Session ruota automaticamente il video a seconda dell’orientamento con cui è montata, capovolta o meno. In altre parole potete montarla sotto una macchina o sotto uno skateboard e le riprese continueranno ad essere sempre diritte.

Batteria e risparmio energetico

Sulla GoPro Hero4 Session non è possibile sostituire la batteria ma è stato introdotto un unico pulsante superiore che ha funzioni sia di inizio registrazione sia di alimentazione. In altre parole agendo sul pulsante superiore si darà il via alle riprese, toccandolo di nuovo le riprese cesseranno. La differenza rispetto ai modelli precedenti è che in questo modo il pulsante ha anche funzione di accensione/spegnimento. Dunque l’action camera consumerà batteria solo ed effettivamente nel momento in cui viene utilizzata, cosa che dovrebbe aiutare ad ottenere una maggiore efficienza energetica.

A consumare ulteriormente la batteria c’è un piccolo schermo LCD montato sulla parte superiore. Sullo schermo vengono visualizzate solo poche informazioni come lo stato della batteria, la modalità della fotocamera, e lo stato della connessione. Si tratta di uno schermo veramente piccolo che fornisce solo le informazioni necessarie e non influisce particolarmente sui consumi.

In ogni caso la batteria ha un’autonomia fino a 2 ore.

Caratteristiche tecniche

Sul fronte della pura tecnologia, la GoPro Hero4 Session non ha la possibilità di registrare video 4K, nonostante questo l’action cam produce video ad una qualità ottimale per la maggior parte dei suoi innumerevoli utilizzi. Supporta 1440p a 30 FPS, 1080p a 60 FPS, 960p a 60 FPS e 720p a 100 FPS, abbastanza per produrre video di ottima qualità in ogni condizione.
Sul fronte connettività si registrano Wi-Fi integrato e Bluetooth. La gestione può avvenire via Smartphone oppure acquistando separatamente l’accessorio Smart Remote.

La disponibilità prevista è per il 12 Luglio in Italia ad un prezzo di 429,99€, in ogni caso è possibile tenere sotto controllo la disponibilità reale della GoPro Hero4 Session ed il prezzo attraverso il sito del rivenditore italiano http://www.gocamera.it alla pagina http://www.gocamera.it/gopro-hero-4/gopro-hero4-session

Gadget e Curiosità
Romeo Balestrieri
@balestroso

Ingegnere, sistemista segno zodiacale bilancia. Alla costante ricerca fra usabilità e tecnologia di solito accordo la mia preferenza alle cose che vengono progettate avendo come focus la semplicità d'utilizzo

Altri in Gadget e Curiosità

ZeTime, il primo smartwatch ibrido con lancette e schermo digitale

ZeTime, il primo smartwatch ibrido con lancette e schermo digitale

Roberta Betti27 marzo 2017
Samsung Gear S3 Classic con modulo LTE: uno smartwatch libero a 360°

Samsung Gear S3 Classic con modulo LTE: uno smartwatch libero a 360°

Roberta Betti25 marzo 2017
Montblanc Summit, nuovo smartwatch di lusso con Android Wear 2.0

Montblanc Summit, nuovo smartwatch di lusso con Android Wear 2.0

Roberta Betti19 marzo 2017
TAG Heuer Connected Modular 45: trapelate le specifiche tecniche

TAG Heuer Connected Modular 45: trapelate le specifiche tecniche

Roberta Betti16 marzo 2017
Fitbit Alta HR, arriva l’update di uno dei fitness tracker più amati

Fitbit Alta HR, arriva l’update di uno dei fitness tracker più amati

Roberta Betti9 marzo 2017
Sony Smartwatch 4, le novità alla luce di Android Wear 2.0

Sony Smartwatch 4, le novità alla luce di Android Wear 2.0

Roberta Betti8 marzo 2017
MWC 2017, Sony XPeria Touch: un tablet su qualsiasi superficie

MWC 2017, Sony XPeria Touch: un tablet su qualsiasi superficie

Marco Radaelli28 febbraio 2017
TAG Connected Modular, nuovo smartwatch personalizzabile pronto al debutto

TAG Connected Modular, nuovo smartwatch personalizzabile pronto al debutto

Roberta Betti21 febbraio 2017
Gameband, lo smartwatch per gamer con i classici Atari al polso

Gameband, lo smartwatch per gamer con i classici Atari al polso

Roberta Betti18 febbraio 2017