φLOCK il lucchetto intelligente contro il furto della Bicicletta

0
4562

La bicicletta è uno splendido mezzo per spostarsi in città, fare passeggiate all’aria aperta e per i più esperti anche uno sport altamente allenante. Con l’arrivo dell’estate l’utilizzo della bicicletta in Italia si moltiplica. È anche vero che proprio per la sua leggerezza è anche un mezzo che è facile preda di ladri e malintenzionati. Per proteggere la propria bicicletta l’unico mezzo è tipicamente un lucchetto tradizionale. Tuttavia non è difficile, purtroppo, aggirare la protezione tagliando la catena o rompendo il lucchetto.

In Italia, ci sono più di 320.000 biciclette rubate ogni anno. Le statistiche dicono che il 21% delle persone che subisce un furto di bicicletta non ne ricompra un’altra.

φTECHNOLOGIES startup francese con sede in Parigi sta progettando una soluzione che possa garantire un maggior livello di protezione per gli appassionati della bicicletta. Il prodotto si chiama φLOCK. Essenzialmente si tratta di un serie di sensori di movimento contenuti in un case particolarmente resistente e collegato allo smartphone o allo smartwatch via bluetooth. φLOCK viene fissato alla bicicletta attraverso una vite bloccante abbastanza difficile da asportare una volta inserita.

Non è neanche particolarmente riconoscibile, anche se è elegante nell’aspetto e contribuirà a rendere più affascinante la vostra bicicletta. Una volta collegato ed effettuato il collegamento attraverso bluetooth ad un cellulare o ad uno smartwatch, nessuna persona non autorizzata potrà spostare la vostra bici. Se non siete voi ad essere in sella alla vostra bici o se qualcuno non autorizzato tenta di spostare la bicicletta quando φLOCK è in funzione , un allarme inizierà a suonare ad oltre 100 db di intensità.

Al momento in cui scriviamo, il peso dichiarato è di 600gr. Molti per uno sportivo abituato a ridurre al limite il peso della propria bici. Pochi per chi è costretto a portarsi dietro pesanti lucchetti e catene.

φLOCK è dotato anche di un cavo in acciaio che è possibile utilizzare come ulteriore protezione di sicurezza per assicurare la bicicletta ad un punto fisso. Anche in questo caso un tentativo di tranciare il cavo azionerà l’allarme.

Rimuovere φLOCK senza far suonare l’allarme non è dunque un’operazione semplice o almeno non è così semplice come tranciare un normale cavo o rompere un lucchetto.

Attraverso l’app collegata si possono autorizzare altri dispositivi ad utilizzare la bici, nel caso vi sentiate generosi e vogliate prestarla ad un amico oppure se si tratta di una bici condivisa in famiglia.

Attualmente φLOCK non è in vendita e neanche in produzione, per cui non ci sono ancora notizie sul prezzo o una data di rilascio del prodotto. A breve φTECHNOLOGIES inizierà però una campagna di raccolta fondi su Kickstarter. Per chi volesse rimanere informato sul prodotto ed eventualmente partecipare alla campagna su Kickstarter, il link da tenere sotto controllo è http://philock.net/