Facebook: motore di ricerca interno per le news presto in arrivo

0
2009

Facebook da tempo sta implementando soluzioni che consentano all’utente di rimanere sempre più tempo all’interno del social. L’obiettivo è rendere disponibile intorno alle funzionalità di base, di posting e condivisione, tutte quelle che funzioni che normalmente l’utente andrebbe a cercare all’esterno e che invece ben si prestano ad essere utilizzate direttamente attraverso le pagine del social network.

L’ultima fra le funzionalità che Facebook sta sperimentando è un motore di ricerca interno che consenta agli utenti di cercare un link, aggiungerlo al proprio stream e condividerlo con un click.

La funzione si chiamerà “Aggiungi un Link” ed avrà l’obiettivo di non fare uscire l’utente dal social per cercare un contenuto e postarlo su Facebook. In altre parole, mentre allo stato attuale, per condividere un link è necessario ricercare un contenuto attraverso Google, per esempio, e poi copiare e incollare il link che lo rappresenta su Facebook, in futuro tutto ciò non sarà più necessario.

Facebook renderà disponibile un pulsante “Aggiungi un Link” più o meno in prossimità dove attualmente si trova il pulsante che consente di aggiungere una foto. Utilizzando il pulsante “Aggiungi Un Link” si aprirà una maschera di ricerca all’interno della quale inserire la parola o la frase da ricercare. Facebook risponderà con un elenco di siti che corrispondono al contenuto cercato e consentirà di inserire il sito nel proprio status e condividerlo aggiungendo se necessario un commento.

facebook-add-a-link

Una funzione che se non è ancora diretta concorrente di Google sicuramente è molto affine. Resta da capire come saranno ordinati i risultati del motore di ricerca. È possibile che l’algoritmo tenga conto di cosa l’utente è più incline a condividere. Probabilmente Facebook userà un mix fra novità della notizia e numero di condivisioni per attribuire un ordine all’elenco dei risultati.

Facebook, ha confermato a TechCrunch, sito che per primo ha dato la notizia che la funzione “Aggiungi un Link” è attualmente in fase di test su un gruppo ristretto di utenti negli Stati Uniti. Secondo quanto riportato, Facebook avrebbe già indicizzato qualcosa come 3 triliardi di link che gli utenti hanno condiviso fra di loro.

facebook-add-a-link
Una volta implementata, la funzionalità “Aggiungi un Link” potrebbe portare a conseguenze complicate da analizzare allo stato attuale ma che potrebbero portare gli editori a concepire diversamente la loro presenza sul social, dedicando maggiori risorse alla pubblicazione di articoli da condividere, e gli utenti a rimanere ancora di più all’interno del social sottraendo parte del pubblico allo stesso Google.

Le statistiche, attualmente, posizionano Facebook come il principe dei social nel portare traffico ai siti web. Attualmente a Facebook è attribuito un 25% di tutti i link portati dai social verso il web mentre Twitter, che non è esattamente un concorrente da poco, porta solo lo 0.88%.

L’introduzione della funzione “Aggiungi un Link” potrebbe indurre gli editori a dedicare maggiori risorse al social, individuando e formando persone in grado di scrivere le notizie adeguatamente al fine di farle indicizzare e condividere maggiormente in modo da apparire in posizioni più alte all’interno del motore di ricerca e ricevere dunque maggior traffico.

Inoltre, se si tiene conto del progetto di Facebook, di diventare anche una piattaforma di hosting di notizie dedicate è facile intuire come l’introduzione di un motore di ricerca del genere potrebbe diventare un serio competitor per lo stesso Google e sicuramente uno strumento che webmaster ed editori devono guardare con molta attenzione