Flickr si aggiorna e introduce l’auto-tagging delle foto

0
2118

Flickr in questi giorni sta completando l’opera di aggiornamento del suo sito e dell’App dedicata al mobile. Flickr che è stata ed è tutt’ora uno dei marchi simbolo del social in ambito fotografico, non è mai stata troppo incline ai grandi cambiamenti. Quello di oggi potrebbe essere il l’aggiornamento più significativo da quando nel 2013 ha deciso di aumentare lo spazio fotografico a disposizione degli utenti fino ad 1TB.

In linea del tutto generale, gli obiettivi di questa nuova versione dei servizi di Flickr sono orientati ad una migliore fruibilità della navigazione e dei servizi dedicati all’immissione dei contenuti da parte degli utenti.

La novità più significativa però riguarda l’auto-tagging delle foto. Attraverso questa funzionalità, Flickr, riconoscerà gli argomenti di maggior spessore all’interno di una fotografia proponendo i tag appropriati e classificando automaticamente le immagini con i criteri opportuni.

L’introduzione di questa funzionalità mette Flickr in diretta competizione con Google Photo, almeno dal punto di vista dell’accuratezza della ricerca.

Flickr, dopo essere stata acquisita da Yahoo, non aveva subito grandi cambiamenti. Con l’innalzamento dei limiti di spazio utente fino ad 1TB il servizio aveva però conosciuto una seconda giovinezza, conquistando una platea che Flickr dichiara essere intorno ai 100.000.000 di utenti. Con questi numeri era inevitabile prima o poi dover ripensare in qualche modo agli strumenti messi a disposizione dei fruitori del servizio.

Sotto la guida di Marissa Mayer CEO di Yahoo dal 2012, Flickr sembra dunque riconquistare posizioni all’interno dell’azienda e agli occhi degli utenti