Oculus Rift: il visore di Facebook arriverà nel 2016

0
2207

Oculus Rift, l’atteso visore per la realtà virtuale da cui ci si attendono meraviglie in molteplici campi a partire da quello dei videogame, arriverà sul mercato nel primo trimestre del 2016. Lo annuncia la stessa Oculus con un post sul suo sito.

Sono in molti a puntare sui visori per la realtà virtuale come prossima ennesima frontiera tecnologica, ma l’annuncio della disponibilità di Oculus Rift in un futuro imminente assume un significato particolare.

Oculus, casa produttrice del visore, è stata acquistata nel Marzo 2014 da Facebook per la modica cifra di due miliardi di dollari. Al tempo dell’acquisizione lo stesso Zuckerberg aveva annunciato:

“La missione di Oculus è di permettervi di provare l’impossibile. La loro tecnologia apre la strada a esperienze completamente nuove”.

Oculus Rift è atteso da un pubblico notevolmente ampio, anche se, ovviamente, il primo pensiero quando si parla di un visore per la realtà virtuale corre ai videogiochi. Da Oculus Rift ci si attendono una marea di nuovi modi di fruire l’esperienza del gaming ma anche molto altro.

L stesso Zuckerberg al momento dell’acquisizione di Oculus aveva decisamente ampliato il campo di applicazione del visore sostenendo:

“Dopo i giochi, abbiamo intenzione di rendere Oculus una piattaforma per molte altre esperienze. Immaginate di guardare una partita seduti a bordo campo, studiare in una classe di studenti e insegnanti sparsi per il mondo, o consultare un dottore faccia a faccia – il tutto semplicemente indossando il visore a casa vostra. Questa è sul serio una nuova piattaforma di comunicazione”

Nel breve post pubblicato da Oculus per annunciare la disponibilità del visore per il primo trimestre 2016, non vengono tuttavia riportate informazioni sul prezzo o sui giochi che correderanno il visore al lancio. Oculus continuerà a pubblicare nel tempo informazioni sull’hardware e sul software che andranno a comporre l’esperienza della realtà virtuale attraverso il visore.

Nel frattempo per gli sviluppatori interessati a progettare videogiochi o applicazioni compatibili con la realtà virtuale è già disponibile l’Oculus Developer Center