Facebook

Facebook introduce “Accadde oggi” per ricordare il passato

Facebook introduce “Accadde oggi” per ricordare il passato
Facebook introduce “Accadde oggi” per ricordare il passato
Romeo Balestrieri

Facebook vuole tenervi il più possibile attaccati alle pagine del social e questa volta lo fa introducendo una funzionalità dedicata agli inguaribili nostalgici “Accadde Oggi”. Il meccanismo è molto semplice, attraverso “Accadde Oggi” vengono mostrati all’utente i post, i tag, le foto e gli eventi condivisi a distanza di uno o più anni dalla data corrente. Si tratta sostanzialmente di un modo per fare rivivere all’utente un anniversario, un evento, un ricordo avvenuto in precedenza.

La selezione dei contenuti verrà mostrata solo a chi sta utilizzando in quel momento la funzione e ovviamente potrà manipolarli come di solito accade con gli altri elementi dello stream, taggarli, condividerli, persino eliminarli se il ricordo fosse troppo doloroso.

Per accedere alla funzione accadde oggi si potrà visitare il link http://facebook.com/onthisday oppure attraverso il segnalibro sul lato sinistro delle notizie, oppure cercando “Accadde Oggi” attraverso il menu di ricerca. Su iOS o Android comparirà una notifica in alto nello stream. La funzione non è ancora disponibile per tutti ma è in fase di rollout, la piena diffusione dovrebbe essere completata nei prossimi giorni.

Introducendo questa funzione Facebook va a togliere spazio a “TimeHOP” applicazione che aveva sviluppato esattamente lo stesso concetto al di fuori del social. Tuttavia Jonathan Gheller product manager di “Accadde Oggi” ha evitato di associare la nuova funzione ad un tentativo di clonare e contemporaneamente arginare il successo di TimeHop. Semplicemente ha dichiarato:

“Abbiamo osservato il comportamento della community e abbiamo costruito Accadde Oggi sulla base delle nostre osservazioni”

Il CEO di TimeHOP d’altra parte non ha dimostrato particolare preoccupazione rispetto all’introduzione di questa funzionalità e si è semplicemente limitato a dire che è una dimostrazione di quanto TimeHOP abbia lavorato bene fino ad oggi.

L’introduzione della nuova funzione non sembra per ora offire margini di monetizzazione, piuttosto appare come un modo per rivitalizzare vecchi contenuti ormai caduti nell’oblio. Facebook spera che portando all’attenzione dell’utente vecchi post o foto si possa generare un meccanismo di ri-condivisione che aumenti il livello di engagement e interazione degli utenti. In pratica un modo per rendere utili vecchi contenuti che altrimenti rimarrebbero per sempre persi nei meandri del social.

Non è la prima volta che Facebook propone ai suoi utenti un modo per ricostruire un album di memorie, in passato però era accaduto che venissero riproposti agli utenti contenuti che sarebbe stato meglio non pubblicare in un contesto di generale allegria. L’algoritmo di “Accadde Oggi” prevede un modo per non riproporre contenuti troppo dolorosi per i sentimenti degli utenti, ad esempio se eravate in “una relazione amorosa” con l’utente X e poi l’avete rimosso è probabile che Facebook non vi mostri in “Accadde Oggi” post che includano la persona in questione.

Qualcuno si limiterebbe a canticchiare: “Nostalgia Nostalgia Canaglia…”

Facebook
Romeo Balestrieri
@balestroso

Ingegnere, sistemista segno zodiacale bilancia. Alla costante ricerca fra usabilità e tecnologia di solito accordo la mia preferenza alle cose che vengono progettate avendo come focus la semplicità d'utilizzo

Altri in Facebook

Facebook: i video pubblicitari anche su Messenger

Facebook: i video pubblicitari anche su Messenger

Mirko Nicolino20 giugno 2018
Facebook: un virus ha cambiato le impostazioni della privacy a 14 milioni di iscritti

Facebook: un virus ha cambiato le impostazioni della privacy a 14 milioni di iscritti

Mirko Nicolino8 giugno 2018
Facebook: anche 4 big cinesi hanno avuto accesso ai dati (nomi)

Facebook: anche 4 big cinesi hanno avuto accesso ai dati (nomi)

Mirko Nicolino6 giugno 2018
Facebook, nuovi guai: “Condivisi dati personali con i produttori di smartphone?”

Facebook, nuovi guai: “Condivisi dati personali con i produttori di smartphone?”

Mirko Nicolino4 giugno 2018
GDPR: Facebook e Google hanno già violato la legge?

GDPR: Facebook e Google hanno già violato la legge?

Mirko Nicolino28 maggio 2018
Facebook verso la condivisione post su WhatsApp

Facebook verso la condivisione post su WhatsApp

Mirko Nicolino24 maggio 2018
Facebook blocca altre 200 applicazioni che avrebbero raccolto dati

Facebook blocca altre 200 applicazioni che avrebbero raccolto dati

Mirko Nicolino14 maggio 2018
Facebook: sotto i 15 anni servirà il permesso dei genitori

Facebook: sotto i 15 anni servirà il permesso dei genitori

Mirko Nicolino18 aprile 2018
Mark Zuckerberg al Senato Usa: “Risolveremo i problemi”

Mark Zuckerberg al Senato Usa: “Risolveremo i problemi”

Mirko Nicolino10 aprile 2018

Il bello della tecnologia

Wolf Agency
Via Cavour 24,10024, Moncalieri (TO)
+ 39.388.6322400
[email protected]
TStyle by Wolf Agency - Via Cavour 24 - 10024 Moncalieri (TO) - info@tstyle.it - tel: 39 388.6322400