Google Tango esce dalla sperimentazione

0
2050
Google Tango 10 Cose da Sapere
Google Tango 10 Cose da Sapere

Avevamo parlato di Google Tango già nel mese di Agosto. Si tratta del progetto di Google teso a sviluppare un tablet equipaggiato con speciali sensori 3D in grado di creare mappe tridimensionali dell’ambiente circostante con cui interagire. L’esempio più calzante è quello del negozio di mobili. Se avete voglia di comprare un divano nuovo potreste creare la mappa 3D della vostra casa, andare in negozio e sovrappore alla mappa a vostra disposizione anche la riproduzione tridimensionale del vostro divano.

Google scommette che il disporre di una tecnologia in grado ricreare on the fly delle mappe tridimensionali dell’ambiente circostante sia una funzionalità in grado di poter trovare applicazione pratica in più di una situazione.

Così il gigante di Mountain View ha appena annunciato che Project Tango è uscito dai polverosi laboratori dell’ATAP (Advanced technology and projects) dove vengono sviluppati e prototipati i progetti per cui Google vede una possibilità di mercato – lo stesso laboratorio che sta sviluppando il progetto ARA per intenderci – ed è invece entrato in una nuova divisione presumibilmente più commerciale.

Il percorso sembra in parte seguire quello dei Google Glass anche essi usciti dalle maglie di un laboratorio per approdare ad una divisione con un animo più sensibile alle esigenze di mercato.

Si apre dunque più di una speranza di poter vedere presto un Tablet in tecnologia Google Tango arrivare sugli scaffali dei negozi.