Mobile World Congress 2015 alcune anticipazioni

0
2902

Dal 2 al 5 Marzo 2015 Barcellona ospiterà la più grande fiera mondiale riservata al mobile. Il 2015 è un anno particolarmente importante per questo evento, poiché anche un settore già innovativo per sua natura come il mobile sta mutando notevolmente, affiancando a quello che era il tradizionale mercato degli smartphone e dei tablet anche una pletora di nuovi device che vanno dagli smartwatch, alle fitband, a nuove periferiche sempre più smart. Cosa dobbiamo dunque aspettarci dall’MWC 2015?

Con Apple che snobba l’MWC preferendo per i propri prodotti presentazioni faraoniche organizzate in casa, sarà Samsung probabilmente la compagnia che vanta il maggior numero di periferiche vendute al mondo in campo mobile a fare la parte del leone all’MWV. Rumors lasciano intendere che Samsung mostrerà due nuovi telefoni della serie Galaxy numerati come S6, uno completamente in metallo l’altro con uno schermo che avvolge i bordi del telefono. Ma soprattutto si attende da Samsung un nuovo Smartwatch dal nome in codice Orbis, molto probabilmente rotondo ed equipaggiato con Tizen.

Sony potrebbe presentare invece una nuova famiglia di Xperia Z4. Tuttavia si tratta di una flebile speranza, molto più probabile che Sony come anche LG non porti ad MWC innovazioni di rilievo e che punti invece a prendere tempo per lanciare i propri prodotti più tardi nel corso dell’anno.

Molto probabile invece il lancio dell’HTC One M9 all’MWC di cui abbiamo già parlato. HTC ha smentito categoricamente che HTC M9 possa in qualche modo assomigliare all’M8 come era stato precedentemente ipotizzato, così siamo tornati a fare un passo indietro e per avere informazioni più certe sull’HTC M9 dovremo aspettare Sabato 1 Marzo, un giorno prima dell’apertura ufficiale dell’MWC quando probabilmente HTC svelerà qualcosa in più sui suoi nuovi prodotti.

Da Acer invece ci si attende il lancio di una serie di nuovi telefoni basati su Windows Phone. Non ci sono ancora molte informazioni sull’argomento ma potrebbe trattarsi di nuove periferiche destinate ad un target di medio livello.

All’MWC ci si attendono più di 1.800 espositori disposti in 98.000 metri quadrati che mostreranno una serie incredibile di tecnologie relative al mobile e quest’anno vedremo sicuramente anche l’avvento del wereable, gli oggetti da indossare (compresi smartwatch e fitband), piccoli device intelligenti collegati via wireless