Gadget e Curiosità

AirDog il drone inseguitore

AirDog il drone inseguitore
Pierfrancesco Biccoli

Il 2015 potrebbe essere l’anno del drone. Abbiamo avuto un assaggio durante le feste di Natale quando per la prima volta nella storia abbiamo visto comparire tanti Droni sotto l’albero di famiglie più o meno tradizionali. Dal 2015 non possiamo che aspettarci un ulteriore consolidamento di questo mercato. Ma fra i tanti droni in commercio uno in particolare spicca per qualità e caratteristiche e si chiama Airdog.

Ha un aspetto giocoso

Airdog ha l’aspetto estetico di un quadcopter colorato con un giallo ocra e un violetto non particolarmente brillante. L’aspetto è giocoso, per niente tecnologico e se dobbiamo dirlo ricorda tanto i lego o un pezzo del meccano. Ma tutto ciò è un bene, perché per un qualche motivo inspiegabile suscita una certa simpatia con quell’aspetto buffo.

Non ha bisogno di telecomando

Ma non è l’aspetto la caratteristica più interessante di Airdog, quanto quella di essere un “Drone inseguitore”. Airdog può essere lanciato nell’aria all’altezza e alla distanza desiderata ed inizierà a seguirvi nelle vostre evoluzioni senza che voi o qualcun’altro dobbiate telecomandarlo da lontano.

È una bella differenza rispetto a tutti i suoi colleghi. Supponete di stare per iniziare una bella sessione di surf, attivate il vostro drone, selezionate l’altezza e la distanza desiderate, salite sulla tavola e lui inizierà a seguirvi e riprendere i vostri giochi con le onde senza che voi dobbiate fare alcunché e, sorpresa delle sorprese, le riprese sono persino belle, degne di un regista esperto.

Funziona così

Il funzionamento di Airdog è abbastanza semplice nel complesso, ovvero il sistema ha un’alta usabilità e non necessita di un esperto per essere utilizzato. Prima di tutto dovrete indossare una “polsiera”. A dire il vero le dimensioni di questa “polsiera” sono abbastanza generose ma non così tanto da creare disagio. Sarà proprio questo attrezzo che porterete al polso che sarà puntato e seguito da AirDog. Naturalmente la polsiera contiene anche il pulsante per fare partire il drone e lanciarlo nell’aria e alcune altre funzioni per i settaggi di base.

Ha una tonnellata di sensori

Airdog dispone di un bel numero di sensori: accelerometro, giroscopio, barometro, magnetometro, e persino un sonar. Tutti questi sensori concorrono ad effettuare le migliori riprese possibili, e anche a salvare qualche dato. Il sonar svolge però la specifica funzione di evitare che Airdog vada a fracassarsi contro un qualche ostacolo nel tentativo di seguirvi. Non sarebbe carino se spiaccicasse contro una parete rocciosa per esempio, o si scontrasse con un povero e ignaro pennuto di passaggio.

Dispone di profili personalizzati

Per la sezione software dobbiamo annotare ancora una funzionalità interessante, ovvero quella di disporre di alcuni profili preimpostati per vari genere di sport, di modo che anche l’utente meno esperto disponga di un aiuto per effettuare le migliori riprese possibili a seconda dello sport che sta praticando. Se state praticando surf avrete bisogno del drone ad una certa altezza e distanza, per le evoluzioni con la mountain bike si potrebbe settare il drone con valori diversi per effettuare riprese maggiormente spettacolari. Airdog, con i suoi settaggi preimpostati, vi da una mano in questo senso.

In ogni caso c’è anche la solita app per Smartphone attraverso cui si possono fare regolazioni più accurate.

Quanto costa e dove lo compro?

Aspetti negativi: la batteria dura intorno ai 15 minuti. Il prezzo fra i 1.300$ e i 1.500$ non è alla portata di tutte le tasche. Per il resto questo AirDog è appena uscito dalla campagna di raccolta fondi su Kickstarter per arrivare negli scaffali è davvero un bell’oggettino e gli appassionati (che possono permetterselo) non se lo faranno mancare e possono prenotarlo su https://www.airdog.com/

Gadget e Curiosità
Pierfrancesco Biccoli
@pbicco

Programmatore, viaggiatore, sportivo, di solito mi lascio appassionare da tutto ciò che ha luci colorate e tasti da premere

Altri in Gadget e Curiosità

I più efficaci gadget personalizzati del 2019: una breve guida

I più efficaci gadget personalizzati del 2019: una breve guida

Isan Hydi8 Agosto 2019
Le macchine del caffè moderne: il gusto in un oggetto arredo

Le macchine del caffè moderne: il gusto in un oggetto arredo

Isan Hydi19 Gennaio 2019
Gestire impeccabilmente le stampanti Toshiba

Gestire impeccabilmente le stampanti Toshiba

Isan Hydi28 Dicembre 2018
Foto sott’acqua: come scattarle in modo perfetto

Foto sott’acqua: come scattarle in modo perfetto

Isan Hydi28 Novembre 2018
Outfit e orologi: per ogni look un abbinamento

Outfit e orologi: per ogni look un abbinamento

Isan Hydi15 Novembre 2018
Gioielli da uomo: la moda che ritorna

Gioielli da uomo: la moda che ritorna

Isan Hydi29 Ottobre 2018
Atlas: il robot di Boston Dynamics che ha imparato il parkour

Atlas: il robot di Boston Dynamics che ha imparato il parkour

Matteo Rossi13 Ottobre 2018
Power Bank (caricabatterie portatile) e la sua importanza

Power Bank (caricabatterie portatile) e la sua importanza

Isan Hydi30 Luglio 2018
Toner rigenerati cosa c’è da sapere

Toner rigenerati cosa c’è da sapere

Isan Hydi7 Luglio 2018

Il bello della tecnologia

Wolf Agency
Via Cavour 24,10024, Moncalieri (TO)
+ 39.388.6322400
[email protected]
TStyle by Wolf Agency - Via Cavour 24 - 10024 Moncalieri (TO) - info@tstyle.it - tel: 39 388.6322400