Bing immagini: Microsoft aggiunge la ricerca di GIF animate

0
4519

Le GIF animate sono diventate un po’ la dolce ossessione di Internet, si trovano ovunque e sempre più spesso prendono il posto delle normali foto statiche, così da oggi in poi, all’interno delle ricerca per immagini di Bing, possiamo decidere di effettuare ricerche solo tra GIF animate. Basta cliccare su Tipo e scegliere GIF Animata. Ci verrà così presentato un elenco di risultati completamente visuale. Facendo sostare il puntatore del mouse su una delle immagini presentate, questa viene leggermente ingrandita e parte l’animazione della GIF.

LEGGI ANCHE: Google mette Pinterest dentro Chrome

 

Come funziona

Bing resultati

Con un click, si apre un’anteprima animata dell’immagine, a tutto schermo, con in basso le miniature di tutti i risultati della ricerca, che possiamo ancora scorrere con semplicità. Interessante la presenza del pulsante Riproduci tutti i risultati: fa partire in sequenza le animazioni di tutte le GIF trovate. Molto utile quando siamo alla ricerca della GIF giusta per rafforzare un concetto o un post.

 

Le gif animate sono una tendenza consolidata

La mossa di Microsoft, oltre ad assecondare un forte trend che caratterizza Internet dal almeno un paio di anni, è anche una risposta alla omologa opzione offerta dal motore di ricerca di Google da oltre un anno. Ovviamente, il fatto che i due pesi massimi delle ricerche offrano l’opzione per le ricerche di immagini animate diventa un problema serio per siti come Giphy che si occupano esclusivamente della ricerca di GIF animate. Al momento, comunque, il mercato sembra sufficientemente ampio da poter sostenere tutti i soggetti in campo e le statistiche d’uso di Giphy confermano una crescita costante e ben solida.

L’utilizzo delle GIF è sempre più frequente e i campi di utilizzo si vanno via via differenziando. L’idea di base di colpire chi guarda con un effetto sorprendente si sta evolvendo in un impiego più consapevole, così un’immagine di pochi KB diventa l’occasione per rappresentare più agevolmente un processo dinamico o l’evoluzione di un modello matematico. Anche un comune grafico lineare può diventare più interessante e di più facile comprensione se rappresentato in modo animato. Qui apprezziamo, ma come bambini restiamo legati all’incanto.

BUZZDANCING