L’ospedale sull’acqua a forma di barca a vela

0
4285

Così mentre in Italia si combatte per un letto ed un medico competente, in Tunisia si progetta una città del futuro, la Tunisia Economic City, dotata di tutti i comfort e con all’interno un ospedale avveniristico a forma di barca a vela.

A progettarlo è l’architetto Vasily Klyukin.

Sul sito http://www.vasilyklyukin.com si legge:

L’idea principale dell’architetto Klyukin e della Tunisia Economic City è costruire una clinica dove le perosone possano sentirsi calme e rilassate, e non debbano farsi assalire dalla paura dell’ansia di dover effettuare una visita medita. L’ospedale dovrà assicurarsi che gli utenti abbiamo un buon umore e forza di spirito. I visitatori devono sentirsi più come ospiti durante una crociera che pazienti. Anche le uniformi mediche ricorderanno quelle tipiche dell’equipaggio di una nave.

L’ospedale sarà costituito da quattro edifici rappresentanti altrettante vele, e l’intera costruzione sarà adagiata su un piccolo lago.

ospedale-barca-a-vela

Il progetto Tunisia Economic City è stato presentato ufficialmente in questo mese a Gammarth. La città del futuro si distenderà su 90 km quadrati lungo 18 km di litorale nella zona di Enfidha. Il costo totale previsto per attuare l’ambizioso progetto sarà intorno ai 50 miliardi di dollari. I lavori inizieranno nel 2015.

Parteciperanno alla costruzione investitori da tutto il mondo Brasile, India, Stati Uniti, Francia e Nuova Zelanda.

ospedale-barca-vela-lake

In attesa di vedere realizzata questa meraviglia noi in Italia speriamo almeno che i nostri ospedali non compaiano più nei notiziari di cronaca per scandali e inefficienze ma che al contrario garantiscano a tutti cure eccellenti. Per gli ospedali che offrono comfort da crociera possiamo ancora aspettare qualche tempo.